Carmagnola, 60 mila euro per una nuova ambulanza

300

Il Comune di Carmagnola eroga un contributo straordinario di 60 mila euro alla Croce Rossa per l’acquisto di una nuova ambulanza.

nuova ambulanza cri carmagnola
Il parco mezzi della CRI di Carmagnola si arricchirà presto di una nuova ambulanza

La Giunta Gaveglio ha deliberato un contributo di 60 mila euro a favore del Comitato di Carmagnola della Croce Rossa Italiana, per consentire l’acquisto di una nuova ambulanza, in aggiunta a quella arrivata da poco.

La CRI ha presentato una richiesta di contributo straordinario, finalizzato alla compartecipazione alla spesa per l’acquisto di un nuovo mezzo di soccorso, che sarà a disposizione dell’organizzazione per le esigenze di servizio -spiegano dall’Amministrazione- La richiesta è motivata dal sotto-dimensionamento del parco mezzi attualmente disponibile, unitamente alla vetustà dello stesso, situazioni che rendono difficoltoso rispondere in modo adeguato alle esigenze di emergenza del territorio, soprattutto in questa fase di accresciute necessità di servizi aggiuntivi legati alla pandemia Covid-19“.

La richiesta è stata ritenuta meritevole di accoglimento “anche per il ruolo ed il
servizio svolto dalla Croce Rossa nella città di Carmagnola“.
Il contributo di 60 mila euro è vincolato all’acquisto del mezzo.

Si tratta di un contributo dato al territorio e alla popolazione di Carmagnola, dai neonati agli anziani, a chiunque ne abbia bisogno -commenta Pier Domenico Tuninetti, presidente della CRI locale- Alla Croce Rossa spetterà l’onere di gestire questo mezzo, nel migliore dei modi e nello spirito di servizio che ci contraddistingue“.

CRI Carmagnola, i numeri del 2020