Castagnole, ottimo bilancio per la Fiera di Primavera

209

L’Amministrazione comunale di Castagnole Piemonte traccia il bilancio della sesta edizione della Fiera di Primavera: ottimi i risultati della giornata dedicata allo sport, all’arte e al commercio.

Si è svolta la “Fiera di Primavera” a Castagnole Piemonte: ottimo il bilancio dell’evento, ricco di appuntamenti e attrazioni (foto di Claudio Bonifazio)

Si è svolta la sesta edizione della “Fiera di Primavera” di Castagnole Piemonte. Ottimo il bilancio dell’evento tracciato dall’Amministrazione comunale, grazie alla ricchezza di attrazioni e appuntamenti ideati per la giornata.

Si è conclusa nel migliore dei modi la sesta edizione della Fiera di Primavera -ha annunciato l’Amministrazione comunale di Castagnole Piemonte- Una tradizione ancora giovane ma che sempre più si sta consolidando nella comunità castagnolese, tanto da tramutarsi in un evento ricorrente e simbolo“.

Nella giornata di domenica 10 aprile, infatti, si è tenuta questa kermesse che ha visto la presenza di molteplici attrazioni e appuntamenti. Oltre alle classiche bancarelle di commercianti e hobbisti, che hanno riempito le vie del paese, due in particolare sono stati gli eventi che hanno focalizzato l’attenzione: la Spring Run e la mostra PrimaVerArte, esposizione artistica organizzata dall’Associazione nonese Polyart e dall’artista Angela Policastro.

Inaugurata a Castagnole la mostra di pittura “PrimaVerArte”

La “Spring Run“, invece, è una corsa camminata, inserita all’interno del circuito Pinerun (che si svolge nel territorio pinerolese), e che si è sviluppata su circa cinque kilometri di percorso. “Circa 140 atleti hanno preso il via sulla linea di partenza della corsa e camminata non competitiva e aperta a tutti -hanno commentato dal Comune- Prima però il doveroso minuto di silenzio per tutte le vittime di guerra del conflitto in Ucraina“. La corsa camminata è stata organizzata grazie alla collaborazione e al supporto dell’Associazione APSCF Castagnole Piemonte, ASD Vigonechecorre e La Città delle Donne; inoltre, parte del ricavato dalle iscrizioni alla competizione verrà devoluto in beneficenza.

Un ringraziamento va a tutti i volontari, alle Associazioni e ai dipendenti comunali che hanno contribuito alla riuscita dell’evento -sottolinea l’Amministrazione castagnolese- In particolare l’oratorio Pinardi, la Croce Rossa locale, la Pro Loco e il gruppo Alpini di Castagnole, la Polizia Locale e i gruppi di Protezione Civile di Castagnole, Piobesi, Candiolo e Virle“.

Tra i vari stand presenti lungo le vie e nelle piazze del paese erano presenti anche quelli della Polizia di Stato e altri dedicati alla figura della donna; quello del WWF e di Associazioni sportive come il CUS Torino e FIJLKAM. All’interno dell’evento sono state anche presentate dimostrazioni di mobility dog e di balli grazie all’Associazione MP Centro Danza.

I commercianti di Castagnole e Piobesi a sostegno dell’Ucraina