Celebrata a Carmagnola la festa del IV novembre

770

Si sono tenute in forma ristretta, anche a Carmagnola, le celebrazioni per la festa del IV novembre, giornata dell’unità nazionale e delle Forze armate.

IV novembre Carmagnola foto Enrico Perotti Il Carmagnolese
La deposizione della corona di alloro presso i monumento ai caduti di tutte le guerre, in piazza Sant’Agostino (foto di Enrico Perotti – Il Carmagnolese)

Celebrazione simbolica a Carmagnola, come in molti Comuni in tutta Italia, per la Giornata dell’unità nazionale e delle Forze armate del IV novembre.

La cerimonia si è tenuta nella mattina di oggi, domenica 8, in piazza Sant’Agostino, alla sola presenza delle autorità locali e dei rappresentanti delle principali associazioni d’arma cittadine.

IV novembre Carmagnola foto Enrico Perotti Il Carmagnolese
Il sindaco Gaveglio con i rappresentanti delle associazioni d’arma carmagnolesi (foto di Enrico Perotti – Il Carmagnolese)

Il sindaco, Ivana Gaveglio, ha deposto una corona di alloro vicino al monumento ai caduti di tutte le guerre, mentre un rappresentante della Società Filarmonica di Carmagnola ha suonato il silenzio.

Dopo l’alza-bandiera, è stato riprodotto anche l’inno nazionale, con impianto elettronico, dato che la Banda -sempre a causa delle restrizioni previste dall’ultimo DPCM per il contrasto al Coronavirus– non è potuta essere presente a pieno organico.

La Società Filarmonica ha suonato il silenzio, in memoria dei caduti Il sindaco Gaveglio con i rappresentanti delle associazioni d’arma carmagnolesi (foto di Enrico Perotti – Il Carmagnolese)

Quest’anno purtroppo non vi sono le condizioni per celebrare la ricorrenza in presenza, ma desideriamo comunque ricordare il ruolo fondamentale delle Forze armate a servizio della Comunità e soprattutto ricordare i caduti della nostra città e del Paese, che con grande sacrificio ci hanno consegnato in eredità un Paese unito”, ha sottolineato il sindaco di Carmagnola, con un messaggio trasmesso tramite internet.

IV novembre Carmagnola foto Enrico Perotti Il Carmagnolese
Il momento dell’inno nazionale (foto di Enrico Perotti – Il Carmagnolese)