Frog14: un gioco online per gli studenti del territorio Covar14

184

La App “Frog14 e io: in chat con il futuro” è rivolta ai ragazzi di terza media e delle superiori che partecipano al progetto di educazione ambientale Missione Ambiente, promosso dal Consorzio rifiuti di Carignano.

Covar14 missione ambiente Frog14
Frog14 e Speedy Pelobate, le mascotte di Missione Ambiente del Covar14

Un gioco online per imparare a ridurre i consumi e rispettare l’ambiente: questa l’avventura di “Frog14 e io: in chat con il futuro“, proposta dal Consorzio rifiuti Covar14 a tutte le scuole secondarie del territorio a partire da febbraio, nell’ambito del progetto didattico “Missione Ambiente 2018-2019” realizzato in collaborazione con Achab Piemonte.

Si tratta di un gioco per i ragazzi delle superiori, e per le classi terze medie, un’avventura testuale ispirata ai romanzi d’appendice, realizzata su app scaricabile gratuitamente per iOs e Android -spiegano dal Consorzio rifiuti di CarignanoRaccogliendo l’S.O.S. che la giovane scienzata Frog14 ci lancia dal futuro, ogni partecipante prende decisioni e affronta avventure e scelte utili a modificare gli stili di vita, ridurre i consumi energetici e aiutare la protagonista a migliorare le condizioni del pianeta”.

Questa la trama del gioco: Frog14 (nick-name della protagonista della storia) vive nel futuro, precisamente nell’anno 2118, e contatta il giocatore dal comunicatore temporale mobile.
La Terra del 2118 è molto diversa da quella attuale: la popolazione è decuplicata, i cambiamenti climatici hanno fatto sì che molte città venissero sommerse dal mare, l’esposizione all’aria aperta e alla luce solare devono essere limitate a brevi periodi… Per questo motivo Frog14, insieme a un gruppo di studiosi di varie nazioni, ha costruito uno strumento per comunicare con il passato.
Il giocatore risponderà a quesiti, dovrà affrontare delle scelte, e con il suo operato aiuterà la protagonista a migliorare le condizioni di vita del futuro, grazie a scelte diverse fatte ai giorni nostri.

Per tutti gli alunni che durante l’anno affronteranno tematiche relative allo sviluppo in equilibrio tra economia, ambiente e società, questo gioco si presta ad essere un momento ludico per approfondire i temi della sostenibilità e mettere insieme informazioni relative a diverse discipline, stimolando la creazione di una mappa mentale di collegamenti tra le diverse nozioni –spiegano i creatori del gioco– I temi trattati sono relativi a: risorse naturali, finitezza delle risorse, inquinamento, clima e cambiamenti climatici, atmosfera, ecologia e varietà delle specie, equilibrio delle risorse tra nord e sud del mondo, migrazioni, industria e sviluppo economico, progettazione dei sistemi e costruzioni impianti, costruzioni ed uso dei suoli, geografia e politiche sovranazionali, mobilità delle persone e delle merci“.

L’applicazione è gratuita per gli utenti e priva di pubblicità. Il gioco-chat è stato ideato anche come come base del confronto didattico in classe.

All’App è stato anche abbinato un concorso: in palio ci sono due tablet Samsung 10 pollici.
Si parte a febbraio e c’è tempo fino alle ore 15 del 30 aprile per risolvere i quiz che chiudono ogni capitolo, accumulare punti, imparare e completare la missione.