Csf Queencar Carmagnola, ultima sfida per restare in Eccellenza (ed entrare nella storia del calcio cittadino)

167

Si gioca domani, domenica 19 maggio, la sfida-playout tra il Csf Queencar Carmagnola e il Cavour: chi vincerà resterà in Eccellenza. Bomber Osella è fiducioso; per i biancazzurri sarebbe un record.

csf carmagnola playout eccellenza
Sfida secca tra Cavour e Csf Queencar Carmagnola per i playout del campionato di Eccellenza 2023-2024 (grafica a cura di Cristiano Sabre e Aliz Project, tratta dalla pagina Facebook della società)

Tutto in una sfida: la permanenza in Eccellenza del Csf Queencar Carmagnola passa dall’esito del decisivo playout contro il Cavour, in programma domani, domenica 19 maggio 2024, alle ore 16, in trasferta.

«Una gara secca (giocata sul campo di chi è arrivato davanti in classifica al termine del campionato, ndr) con un solo risultato possibile: la vittoria -spiegano dalla società biancazzurra- Se dovessimo centrare l’obiettivo, la nostra squadra giocherebbe di fatto per due volte consecutive in questa categoria, segnando così la storia: si tratterebbe, infatti, una prima volta in assoluto per il calcio della nostra città».

Calcio: Csf Carmagnola condannata ai playout per restare in Eccellenza

È fiducioso Alberto Osella, capocannoniere del CSF in regular season con cinque reti all’attivo: «Fisicamente ci sentiamo bene e stiamo preparando la partita al meglio -dichiara- Per quanto riguarda l’approccio alla gara, dovremo essere aggressivi. ma senza disunirci. La partita è lunga e si può fare gol in qualsiasi momento, dato che in caso di pareggio ci saranno anche i supplementari».

Non importa se sarà ancora lui a “gonfiare la rete”, o un compagno di squadra… «Per quanto sia sempre bello e gratificante fare gol, allo stesso tempo è altrettanto bello andare ad abbracciare un compagno che ha segnare: l’importante è buttarla dentro per rimanere in Eccellenza», conclude.

Calcio: i risultati dai campi del Carmagnolese e le classifiche