Torna “Peonie in fiore” ai Vivai delle Commande di Carmagnola

278

Da sabato 18 a lunedì 20 maggio è tempo di “Peonie in fiore” ai Vivai delle Commande di Carmagnola: si potrà ammirare la fioritura di oltre 5 mila piante e partecipare a un ciclo di appuntamenti dedicati a Ecosistemi, Ambiente e Biodiversità. Ingresso gratuito.

peonie in fiore carmagnola
Oltre 5000 peonie in fiore saranno visibili all’interno dei Vivai delle Commande di frazione Tuninetti, a Carmagnola (foto: ufficio stampa)

Appuntamento da oggi, sabato 18 maggio 2024, fino a lunedì 20 compreso con la nuova edizione di “Peonie in fiore” ospitata ai Vivai delle Commande di frazione Tuninetti, a Carmagnola.

La grande esposizione florovivaistica -a ingresso gratuito dalle ore 10 alle 19– potrà contare sullo spettacolo offerto da 5.000 piante nel pieno della loro sontuosa ed elegante fioritura.

«Fra le novità 2024 vi sono gli ibridi di Peonia officinalis, una delle specie autoctone italiane che fioriscono sulle nostre montagne a metà giugno -spiegano i proprietari Gabriella, Lodovico e Carlo Salvi Del PeroPeonie dalle differenti gradazioni di rosso, vigorosissime e relativamente precoci, alcune profumatissime, ottime da recidere e tenere in vaso».

Comuni Fioriti 2023, premiate le realtà italiane che puntano sul verde

Quest’anno, per la prima volta, in parallelo all’esposizione florovivaistica, gli organizzatori dell’evento hanno deciso di inaugurare “Il richiamo delle peonie”, un ciclo di appuntamenti con scrittori ed esperti che propongono riflessioni legate al cambiamento climatico, al rispetto per l’ambiente e alla conoscenza del mondo dei fiori e delle piante.

«Tema del ciclo di incontri sarà l’ecosistema che ruota intorno ai fiori, come un’eco che parte dalle peonie per richiamare il pubblico a riflettere sull’ecologia, gli ecosistemi, la biodiversità e informarlo», dichiarano.

Letti di Notte 2024 a Carmagnola: gli ospiti e le novità

Questo il calendario degli appuntamenti:

  • Sabato 18 maggio, alle ore 15, la dottoressa forestale Cristina Converso terrà una conversazione-itinerante tra le peonie ispirata dal suo libro “Testimoni Silenziosi”, edito da Buendia Books, per parlare di cura, conservazione e reti ecologiche, che sostengono la vita del Vivaio.
  • Domenica 19 maggio, alle ore 10, il veterinario e ornitologo Roberto Macario, autore di “Bird Gardening. 25 anni di esperienza in un giardino per uccelli” (Pandion Edizioni), si concentrerà sull’affascinante mondo degli uccelli.

La Ninna, i suoi ricci da salvare e San Francesco

  • Sempre domenica 19, alle ore 15, Massimo Vacchetta, veterinario e fondatore del Centro Recupero Ricci “La Ninna”, autore di numerosi best-seller tra cui “25 grammi di felicità. Come un piccolo riccio può cambiarti la vita”(Sperling & Kupfer), richiamerà l’attenzione sui ricci e il loro legame con il mondo dei fiori.
  • Lunedì 20 maggio, alle ore 15, Marco Mastrolilli, ornitologo e guida ambientale escursionistica, specializzato nella tutela e divulgazione dei rapaci notturni, presenterà “I segreti dei gufi”, con presentazione del libro “Guida dei rapaci notturni d’Europa” (Ricca Editore).

Domenica a Villastellone “Arteinfiore 2024”