Domenica è in programma un concerto al duomo di Carignano

492

Appuntamento domenica 18 dicembre al duomo di Carignano per assistere al concerto corale in ricordo delle iniziative di don Piero Stavarengo.

concerto duomo Carignano
Durante il concerto, si potrà ricordare il lutto di don Piero Stavarengo, il parroco del comune dal 1984 al 1993 e cappellano delle carceri di Torino fino al 2013

L’associazione corale di Carignano Aps e il Coro “Città di Carignano” concludono l’anno con la XXXII rassegna natalizia “Qui giunti d’ogni dove”, che si terrà domenica 18 dicembre, alle ore 16, nel duomo di Carignano.

L’incontro -undicesimo evento canoro del 2022 per il Coro “Città di Carignano”- rientra nel progetto “ColoriCorali”, dedicato ai concerti organizzati sul territorio locale, ed è patrocinato dal comune di Carignano.

Anche in questa edizione sarà presente uno storico coro del panorama piemontese, la corale “Sette Torri” di Settimo Torinese, diretta dal maestro Giuseppe Olivero. Sarà presente anche “Il Quartetto Nova Prattica” di Cuneo, formato da giovani musicisti e cantori: Irene Alfarone in qualità di soprano, Teresa Roatta come contralto, Enrico Armando come tenore e Marco Tomatis come basso.

Carignano, prosegue nel weekend il “Villaggio di Natale”

Durante il concerto, si potrà ricordare il lutto di don Piero Stavarengo, il parroco del comune dal 1984 al 1993 e cappellano delle carceri di Torino fino al 2013.

Egli ha inoltre fondato nel 2000 l’Associazione Volontari San Martino OdV, che si occupa del reperimento di vestiario e prodotti per l’igiene da donare ai detenuti, iniziativa dedicata a migliorare le condizioni di vita dei carcerati e venire incontro alle loro necessità quotidiane. Tale servizio è diventato sempre più indispensabile durante gli anni, come conseguenza dell’affollamento delle carceri e dell’assenza di persone legate ai detenuti in grado di donare il necessario per la vita di tutti i giorni.

Solo durante il 2021 i volontari San Martino hanno effettuato oltre 1.500 consegne di vestiario, come scarpe, ciabatte, intimo e prodotti per l’igiene, pantaloncini e tute. In memoria di don Piero e del suo operato, verrà quindi promossa durante lo svolgimento del concerto una colletta di offerte da destinare all’Associazione.

“Madame Bovary” in scena al teatro Cantoregi di Carignano