Fantasmi di carta per incentivare la lettura a Ceresole d’Alba

368

I ragazzi della scuola media di Ceresole d’Alba hanno creato fantasmi di carta con le pagine dei libri della biblioteca per rendere più divertente la ricerca dei volumi e la lettura. 

A Ceresole il progetto “Brividi di lettura” di Valentina Brizio

La classe 2A ha trasformato pagine di libri (fotocopiate) della biblioteca della scuola media di Ceresole d’Alba in fantasmi di carta, per rendere più divertente la ricerca dei volumi e la lettura. 

Questa è l’iniziativa “Brividi di lettura” di Valentina Brizio, professoressa di lettere, che ha lo scopo di promuovere la lettura tra gli studenti.

“L’idea è nata vedendo le varie iniziative di promozione alla lettura che le biblioteche hanno messo in campo per Halloween –spiega l’insegnante- Così ho suggerito ai ragazzi di fare una copia della prima pagina del loro libro preferito e di colorarla in modo semplice, creando dei fantasmi in tema con la festa”.

La proposta è stata accolta con entusiasmo dai ragazzi, che hanno liberato la loro fantasia creando fantasmi e creature mostruose a tema Halloween.

Avviati i lavori di demolizione per creare il nuovo sagrato di San Bernardo