Festival Folk di Carmagnola, giovedì sera nelle vie del centro

120

Giovedì 28 giugno Carmagnola si anima con musica folk popolare italiana e internazionale in sei location del centro storico. In parallelo cucina tipica con aperitivi, cene, cibo da passeggio e after dinner. E non solo.

Festival folk Carmagnola Giovedì sotto le stelleProseguono gli appuntamenti con i Giovedì sotto le Stelle carmagnolesi, che tutte le settimane fino al 26 luglio propongono al pubblico piacevoli serate con negozi aperti, musica, balli, spettacoli, animazioni e intrattenimenti rivolti a tutte le fasce di età, degustazioni e menù speciali.

Dopo il primo appuntamento del 21 giugno con la “Serata Bimbi”, nella serata di giovedì 28 giugno è in programma la seconda edizione del Festival Folk di Carmagnola che viene riproposto dopo il grande successo dello scorso anno.

Il Festival si svolge in sei diverse location del centro storico, tra via Valobra e piazza Martiri, con la partecipazione di sei gruppi musicali che proporranno il genere folk in diverse sfumature.

In piazza Mazzini ci sarà la musica occitana dei Sakiflò, in piazza Garavella la musica piemontese delle Madamé, in zona Bussone il folk tradizionale italiano e del mondo delle Akorin, in via Valobra la musica popolare e tradizionale itinerante della Banda Allegra, in zona stazione ci saranno i carmagnolesi Lj Stik e in largo Vittorio Veneto suoneranno i Bullfrog Blues con Andrea Scagliarini (armonica e voce), musicista di grande talento che ha ricevuto importanti riconoscimenti e che si è esibito in grandi festival internazionali.

Lungo le vie e nelle piazze limitrofe alle esibizioni, vari locali e ristoranti proporranno inoltre cucina tipica con aperitivi, cene, cibo da passeggio e after dinner per un divertimento legato alle tradizioni.

In programma anche una novità: da largo Vittorio Veneto, con tre postazioni in via Valobra, a partire dalle 21, ci sarà “Ad ogni viso la sua barba! Hipster Hair, gli uomini di oggi, la vita è arte in tutte le sue forme” a cura delle barberie di Carmagnola, con dimostrazioni di taglio e cura della barba.

Inoltre, una mostra fotografica racconterà Carmagnola da punti di vista inusuali; Gianni Bori esporrà le sue maestose opere in legno e altri artigiani metteranno in mostra la propria arte di lavorazione del legno dando nuova vita a mobili usati secondo la filosofia del riciclo.

L’idea del festival folk è nata lo scorso anno dalla bellissima realtà della musica occitana, che da diversi anni ha fatto riscoprire la musica popolare del Piemonte portandola a nuovo splendore -spiegano i promotori della kermesse, organizzata dall’Ufficio Commercio e Manifestazioni del Comune di Carmagnola in collaborazione con Pro Loco, Ascom, Confesercenti, Associazione Officina CarmagnolaIn realtà, i nuovi trovatori, ovvero i poeti musicisti del basso Medioevo, si sono risvegliati in tutto in Bel Paese. Per questo il Festival Folk di Carmagnola riunisce stili che provengono da diverse zone del mondo“.

Per maggiori informazioni contattare l’Ascom Carmagnola  ai numeri 011-9720295 o 335-8045842; email  carmagnola@ascomtorino.it.