Fiera 2019: iniziative contro lo spreco alimentare

273

Le “doggy bag” Cuki e la collaborazione con il Banco Alimentare del Piemonte per evitare lo spreco alimentare alla 70esima Fiera del Peperone di Carmagnola.

 

spreco alimentare fiera cuki doggy bag
Le Cuki Save Bag contro lo spreco alimentare

L’edizione 2019 della Fiera del Peperone di Carmagnola è la prima anti  spreco alimentare, grazie al progetto “Cuki Save the Food” nato dalla collaborazione con Cuki e il Banco Alimentare Onlus.

L’azienda produttrice di imballaggi alimentari, infatti, fornirà migliaia di Cuki Save Bag, la doggy bag nata nel 2016 per il recupero del cibo dalle mense collettive e dal settore della ristorazione.
«A oggi sono circa 15 milioni le porzioni salvate, pari a circa 3.750 tonnellate di cibo recuperato in favore dei più bisognosi -spiegano i promotori del progetto- Cuki Save the Food è una delle prime operazioni di charity a lungo termine in Italia che, potendo contare sulla disponibilità di 200 mense aziendali, dona alimenti a oltre 8.000 enti caritativi». Nella rete sono coinvolto anche oltre mille ristoranti.

Cuki ha inoltre recentemente lanciato l’indagine “Doggy Bag a Chi?” per dare una lettura dello spreco alimentare, analizzando le abitudini degli italiani fuori casa. «Se, da una parte, oltre il 58% degli avventori si vergogna a chiedere la doggy bag, la ricerca mette in luce anche le mancanze da parte della ristorazione con il 77% dei ristoratori che propone “mai o raramente” ai propri clienti di portarsi via con un contenitore il cibo avanzato», sottolineano dall’azienda.
Obiettivo della campagna di sensibilizzazione in Fiera, quindi, sarà quello di ribaltare questa tendenza, contribuendo a diffondere la pratica di un gesto che consente di evitare sprechi di cibo e di denaro.

Sempre sul tema del contrasto allo spreco alimentare, domenica 1 e domenica 8 settembre nell’Accademia San Filippo (all’interno dell’omonima chiesa), sono in programma due incontri con il Banco Alimentare del Piemonte sui temi della condivisione dei bisogni alimentari e della responsabilità nell’evitare lo spreco. Gli incontri proporranno show cooking “svuotafrigo” con prodotti di eccellenza della tradizione nati per “non buttare via niente”, il primo dei quali sarà condotto da Tinto di Radio2.

Inoltre, la Fiera sarà ecosostenibile, grazie alle isole ecologiche per la differenziazione dei rifiuti allestite in tutte le piazze e con l’utilizzo esclusivo di stoviglie, piatti e bicchieri compostabili.