PNRR: 590 mila euro a Carmagnola per la digitalizzazione

73

Il Consiglio comunale di Carmagnola ha inserito a bilancio 590 mila euro derivanti dal PNRR che serviranno per la digitalizzazione dei servizi dell’Ente.

digitalizzazione carmagnola App IO
Grazie ai fondi PNRR per la digitalizzazione dei servizi pubblici viene finanziato anche il passaggio sull’App istituzionale IO

Con una variazione al bilancio approvata nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale, l’Amministrazione di Carmagnola ha formalizzato l’entrata di 590 mila euro per la digitalizzazione dei servizi forniti dal Comune.

Si tratta di fondi derivanti dal PNRR – Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, erogati nell’ambito del programma “Next Generation EU”.

“Rete informatica comunale di Carmagnola affidata a esterni, privacy a rischio?”

Tra le varie voci di spesa, si segnalano circa 250 mila euro per il passaggio in Cloud di tutte le pratiche dell’Amministrazione civica locale, nonché 17 mila euro per l’adozione dell’App IO, l’applicazione mobile gratuita sviluppata e gestita dalla società pubblica PagoPA con l’obiettivo di integrare tutti i servizi pubblici su una piattaforma digitale, accessibile da smartphone.

Tanti sono già i servizi comunali accessibili tramite IO: dal pagamento di multe e mense alle rette di nido e centri estivi, ma anche trasporto scolastico, oneri di urbanizzazione, affitto sale e donazioni. Qui i dettagli.

Il processo di digitalizzazione del Comune è ormai in corso da diversi anni: i primi ad abbandonare il cartaceo per passare su supporto informatico furono i vigili urbani, nel 2019.

Rivoluzione digitale per la Polizia Locale di Carmagnola