Giorgia Würth all’Aperilibro di Carmagnola il 27 novembre

898

Appuntamento a Cascina Vigna di Carmagnola mercoledì 27 novembre 2019 con Giorgia Würth, che all’Aperilibro presenta il suo nuovo romanzo. Organizza il Gruppo di Lettura Carmagnola.

Giorgia Würth
Giorgia Würth

Bellissima e ironica, l’attrice e scrittrice Giorgia Würth mercoledì 27 novembre presenterà il suo libro “Io lui e altri effetti collaterali” nel corso dell’Aperilbro organizzato dal Gruppo di Lettura Carmagnola a partire dalle ore 19:30 alla Trattoria della Vigna.

La serata sarà scissa in due parti: prima l’apericena, quindi l’incontro con la scrittrice alle 21 nell’attigua Sala Monviso, accessibile anche a chi non cena, fino a esaurimento posti.

Il libro di Giorgia Würth racconta la storia di Vera, alla soglia dei 40 anni, che dopo tante e strazianti delusioni amorose desidera intensamente un figlio e il matrimonio con Alberto, e sa che tutto questo sta per succedere. Invece, scopre che il suo Lui ha un’altra, che quest’altra ha la metà dei suoi anni, è biondissima, e pure molto incinta. Poi c’è Lui, il vicino enigmatico e affascinante che la maltratta quando la incontra ma la raccatta quando è a pezzi. Peccato che sia gay. E c’è anche Lui, il suo allievo piccolo piccolo che le chiede coraggio e un supereroe in prestito. Devastata, Vera decide di farla finita. Non soltanto con gli uomini, ma anche con una vita troppo complicata e pesante da sostenere da sola. Quando succede qualcosa che la vita gliela cambierà per sempre (con qualche piccolo effetto collaterale).

Giorgia Würth nasce a Genova da mamma ligure e papà svizzero. Laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul Cinema, inizia presto la sua carriera di attrice spaziando dal teatro al cinema (Ex, Maschi contro femmine, Sinestesia) alla televisione (Un medico in famiglia, Moana, Le tre rose di Eva, Rocco Schiavone).

Conduce diversi programmi in radio e in tv e scrive romanzi: “Tutta da rifare” (Fazi Editore), “L’accarezzatrice” (Mondadori), che presto diventerà un film, fino a “Io lui e altri effetti collaterali”. “Salvatrice”, presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma e vincitore di un Nastro d’argento, è il suo esordio alla regia.

La formula dell’Aperilibro comprende un tris di antipasti, un primo con acqua e caffè inclusi al prezzo di 12 euro.
Considerando che le serate sono spesso sold out è consigliato prenotare al numero 392-5938504.