Gli Angeli di Ninfa preparano il progetto “Miele Solidale”

309

Parte il progetto “Miele solidale” dell’Associazione carmagnolese Angeli di Ninfa, che vedrà i ragazzi speciali coinvolti nella preparazione e nell’etichettatura.

Angeli di Ninfa miele
Le arnie da cui nascerà il miele solidale di Angeli di Ninfa; la prima produzione è prevista per il mese di aprile

L’Associazione carmagnolese Angeli di Ninfa ha dato il via al progetto “Miele solidale“, che vedrà i ragazzi autistici e neurotipici coinvolti nella produzione di questo goloso alimento.

“L’apicoltura è in grado di trasmettere benessere già dal momento in cui viene praticata, grazie alla sensazione di pace e tranquillità che ne deriva. L’impegno quotidiano e la soddisfazione del prendersi cura delle api, insieme ai benefici che ci donano i loro prodotti, sono tutti fattori che collaborano a mantenere l’equilibri psicofisico –fa sapere Antonella Cavallini, vicepresidente dell’Associazione- Grazie all’apicoltore Marcello daremo vita a una nostra produzione di miele. In un primo momento, i ragazzi saranno protagonisti nell’etichettatura e nella preparazione dei barattoli, successivamente, dopo un percorso di preparazione, saranno attivi anche nella produzione vera e propria”.

Angeli di Ninfa inaugura il progetto di coltivazione della lavanda

Il primo miele degli Angeli di Ninfa è previsto per il mese di aprile 2022; alcune arnie saranno posizionate nel parco dell’Eden a Sommariva del Bosco per una piccola produzione che vedrà la lavanda come protagonista.

“É per noi una vera gioia introdurre questi ragazzi speciali in un percorso lavorativoconclude Cavallini- La nostra intenzione è anche quella di coinvolgere i bambini delle scuole nel nostro progetto, organizzando delle visite guidate curate dall’apicoltore”. 

Coloro che desiderano avere maggiori informazioni sul progetto o contribuire in qualche modo possono chiamare il numero 331-3887285.

Miele, in Italia la produzione crolla del 95%