La Saletta Celeghini di Carmagnola ricorda il maestro Giorgio Flis

276

Sabato 4 dicembre inaugura a Carmagnola, alla Saletta d’Arte Celeghini, una mostra dedicata al maestro informale Giorgio Flis.

Giorgio Flis
Un’opera dell’artista piemontese Giorgio Flis, scomparso da alcuni anni

Il pittore Giorgio Flis, maestro dell’Informale, viene ricordato con una mostra alla Saletta d’Arte Celeghini di via Valobra 141, a Carmagnola.

Flis -in oltre mezzo secolo di pittura- ha esposto in tutta Europa, partecipando a fiere di rilevanza mondiale e a prestigiose esposizioni nei “luoghi sacri” dell’arte, a partire Saint-Paul-de-Vence in Costa Azzurra.

Della sua attività artistica si sono occupati quotidiani nazionali, le maggiori testate nazionali di settore, televisioni e radio; numerose le recensioni in cataloghi, saggi e testi critici. Sue opere fanno oggi parte di prestigiose collezioni d’arte in tutto il mondo.

La straordinaria ricchezza cromatica e del segno trabocca da ogni sua singola tela di Flis; le sue composizioni, nello spazio di una superficie, sono improvvisazione e trasporto in costante equilibrio con la misura e l’armonia“, ha scritto di lui la curatrice Sara Merlino.

L’esposizione -a ingresso libero- inaugura sabato 4 dicembre 2021 alle ore 17 ed è visitabile negli orari di apertura della galleria: 9-12:30 e 15-19 dal martedì al sabato.
Per maggiori informazioni, visitare il sito celeghiniarte.com oppure chiamare i numeri 011-4113724 o 338-3586716.

Alla biblioteca Le Clarisse di Racconigi la mostra “Diversamente Pablo”