Il vice console argentino Italo Juan Cassina in visita a Moretta

250

Nei giorni scorsi è stato ricevuto in municipio a Moretta il vice console argentino Italo Juan Cassina, alla ricerca dei primi fondatori della città di Rafaela, uno dei principali centri della provincia di Santa Fè.

vice console argentino Moretta
Il vice console argentino Italo Juan Cassina è stato accolto in municipio dal sindaco di Moretta Gianni Gatti

Il sindaco Gianni Gatti ha ricevuto in municipio a Moretta, nei giorni scorsi, il vice
console argentino, Italo Juan Cassina, in viaggio nelle terre cuneesi alla ricerca di documenti sulle origini delle famiglie che fondarono la città di Rafaela, uno dei principali centri della provincia di Santa Fè, nella Pampa argentina.

Rafaela (83 mila abitanti) prende il nome da donna Rafaela Rodriguez de Egusquiza, moglie di uno dei latifondisti sui cui possedimenti sarebbe nata la città nel 1881. I primi abitanti furono immigrati italiani, soprattutto agricoltori piemontesi, oltre a qualche lombardo e a un molisano.

A Moretta lo spettacolo “Forza venite gente” su San Francesco di Assisi

Due di queste famiglie arrivavano da Morettaspiega Gatti– e i capifamiglia si chiamavano Biaggio Sebastiano Olivero e Stefano Antonio Podio. Le altre famiglie erano di Villanova Solaro, Scarnafigi, Envie, Barge, Cavour e Piscina. Conosco bene gli argentini e sono ogni volta emozionato dal loro attaccamento alle radici italiane”.

Il vice console ha consegnato al sindaco di Moretta la bandiera della città di Rafaela e tornerà in Argentina con una zolla di terra presa da ogni Comune che ha contribuito alla fondazione di Rafaela. Tutte le zolle faranno parte di un monumento che verrà realizzato nei prossimi anni.

Una delegazione di Moretta a Edimburgo per il workshop su David Rizzio