Incendi boschivi, stato di massima pericolosità in tutto il Piemonte

335

In tutto il territorio piemontese vige lo stato di massima pericolosità per incendi boschivi. A decretarlo è il settore Protezione civile e Sistema antincendi boschivi della Regione Piemonte, tenuto conto delle condizioni meteorologiche attuali e previste dal Centro funzionale di Arpa Piemonte. Lo stato di massima pericolosità è in vigore dal 22 giugno in tutto il Piemonte.
Sono quindi vietate le azioni che possono determinare anche solo potenzialmente l’innesco di incendio; in particolare è vietato: accendere fuochi; usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli; utilizzare motori, fornelli o inceneritori che producono faville o brace; accendere fuochi d’artificio; fumare, disperdere mozziconi o fiammiferi accesi; lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale e combustibile.
La Regione ricorda che le violazioni di legge sono punite anche penalmente.
Info: http://www.regione.piemonte.it/protezionecivile/