“Io leggo perché”: libri in dono alla biblioteca della scuola di Villastellone

548

Dal 5 al 13 novembre, con l’iniziativa #Ioleggoperché, sarà possibile acquistare e regalare un libro alla biblioteca della scuola media di Villastellone.

biblioteca scuola villastellone
Dal 5 al 13 novembre ci sarà la possibilità di acquistare libri da donare alla biblioteca scolastica di Villastellone [immagine di repertorio]
La biblioteca “Riccardo Assom” della scuola media di Villastellone partecipa all’iniziativa #Ioleggoperché: dal 5 e il 13 novembre 2022 sarà possibile per genitori, nonni, parenti e amici comprare un libro e donarlo al plesso della scuola villastellonese, per arricchire il patrimonio librario a disposizione dei ragazzi.

I libri potranno essere acquistati solo nella libreria gemellata che è a Carmagnola, in via Valobra 106, di Corgiatti e Rossetti. È disponibile qualche suggerimento per la scelta dei testi che possono essere particolarmente graditi sugli scaffali della biblioteca scolastica. Diversamente, è possibile lasciarsi guidare dai consigli dei librai.

Intitolata a Riccardo Assom la biblioteca della scuola di Villastellone

“Si tratta di un’iniziativa che salda assieme scuola, territorio ed editoria nella convinzione che le biblioteche scolastiche costituiscano, spesso, il primo luogo in cui i ragazzi hanno un approccio alla lettura -spiegano gli organizzatori- La scelta dell’acquisto può spaziare dal fantasy al romanzo di fantascienza, all’avventura, tutti generi molto amati dagli allievi che sono dei sistematici fruitori di queste risorse.

Concludono dalla biblioteca: “Chi lo volesse, può anche lasciare una dedica, un messaggio, un pensiero su un foglio rimovibile all’interno del libro, dando un suggerimento sul perché leggere il libro che è stato regalato. Leggere non è solo un atto individuale ma può diventare “contagioso” anche grazie al vostro aiuto!”.

I viaggi di Mia, una serie manga ricca di emozioni e divertimento per imparare ad amare l’ambiente

Inoltre, nel corso dell’anno scolastico, la biblioteca “Riccardo Assom” proporrà agli alunni attività che li coinvolgeranno non solo nella lettura individuale, ma anche in momenti di condivisione tra pari e con i bimbi più piccoli della primaria, incontri con autori (tra cui con Luciana Ciliento e Carola Benedetto, autrici de “I viaggi di Mia”), ed esperti di storia.

L’obiettivo sarà non solo l’approfondimento e l’arricchimento del proprio bagaglio culturale, ma anche la nascita di un gruppo di lettura tra pari e un rapporto più stretto tra scuola media e primaria, alla luce della continuità didattica e della trasversalità.

Aperte le iscrizioni alla terza edizione del premio ScaraBIMBOcchio