La Pro Loco di Carmagnola programma il futuro, Santoru presidente onorario

122

La Pro Loco di Carmagnola si è riunita in assemblea per programmare le prossime iniziative e completare il rinnovo del Direttivo, con Tonino Santoru che è stato nominato presidente onorario.

Tonino Santoru carmagnola
Tonino Santoru, appassionato musicista, è stato scelto come presidente onorario della Pro Loco di Carmagnola (foto Diana Imbrea @ Facebook)

Si è svolta l’assemblea della Pro Loco di Carmagnola che, dopo aver approvato il bilancio 2023, ha programmato le prossime manifestazioni, nominando Tonino Santoru quale presidente onorario «in virtù dei suoi 35 anni di impegno e lavoro» per la promozione del territorio.

È stato anche completato il rinnovo del Direttivo, con Riccardo Bergia nel ruolo di presidente, Sergio Scaraffia vice-presidente, Sergio Bongianni segretario, Giuseppina Oggero tesoriere e altri sette consiglieri: Gianfranco Dellavalle, Barbara Franco, Elsa Pedroni, Eligio Schirru, Luigi Sona e Silvana Villa.

Rinnovate le concessioni a Pro Loco e CAI di Carmagnola

Per quanto riguarda le prossime manifestazioni, il sodalizio si concentrerà innanzitutto sui seguenti appuntamenti: festa di San Bernardo il 1° maggio; Pedalata ecologica il 23 giugno; “Aspettando il Tour de France” il 1° luglio, i venerdì del ballo liscio durante l’estate, la Fiera del Peperone a settembre, la Mangialonga del 20 ottobre e la mostra dei presepi in vista del Natale.

«Ricordiamo a tutti i carmagnolesi che è aperto il tesseramento -sottolineano dal Direttivo- Chi avesse piacere di entrare a far parte della Pro Loco, la tessera ha un costo di appena 10 euro e offre molte agevolazioni attive in tutta Italia, visibili sul sito www.tesseradelsocio.it».

Ufficiale: il Tour de France 2024 passerà a Carmagnola (e non solo)