Legambiente parla di “buone e cattive acque”

266

Da giovedì 9 maggio 2019 al via il ciclo di tre incontri “Buone e cattive acque”, organizzato da Legambiente Il Platano con il museo civico di Storia naturale di Carmagnola, per parlare di vari aspetti legati alle risorse idriche. Ingresso gratuito.

 

buone e cattive acque Legambiente Carmagnola

Il Circolo Legambiente Il Platano e il museo civico di Storia naturale propongono a maggio il ciclo d’incontri “Buone e cattive acque”.
Le serate si svolgeranno dalle ore 21 nella sala Monviso di Cascina Vigna, in via San Francesco di Sales 188, con il patrocinio del Comune, il supporto della Bcc e la collaborazione di molte realtà del territorio.

Il tema sarà sviluppato grazie ad esperti e associazioni che si dedicano all’acqua, in diversi suoi aspetti, e accompagneranno in un percorso alla sua scoperta, mettendone al centro la tutela e la buona gestione.
«L’acqua è un bene comune che spesso viene dato per scontato -sottolineano gli organizzatori- Una risorsa fondamentale per ogni forma di vita che viene, poco saggiamente, sprecata, inquinata e non tutelata».

Questo il programma. Giovedì 9 Giancarlo Perosino (Crest) e “Il bilancio idrologico: alluvioni, siccità e inquinamento”; seguirà presentazione di Legambiente Protezione Civile.
Giovedì 16 Gianni Delmastro (museo) e Paolo Lo Conte (Città metropolitana) per “Passato e presente dei pesci della pianura cuneo-torinese”, con presentazione del progetto Life VisPO.
Giovedì 23 Stefano Fenoglio (Uniupo) in “Ecologia fluviale: studi, temi e problemi nel territorio piemontese”, cui seguirà presentazione del dossier Legambiente “Buone e cattive acque”.

Le serate sono tutte gratuite; è gradita, seppur non obbligatoria, la prenotazione all’email ilplatano.legambiente@gmail.com.