Letti di Notte a Carmagnola, presentato il manifesto 2021

869

Il Gruppo di Lettura Carmagnola non si ferma e si prepara per tempi migliori: presentato il manifesto dell’edizione 2021 della rassegna letteraria “Letti di Notte”, a calendario dall’8 al 12 giugno.

letti di notte 2021 manifesto
Il manifesto 2021 di Letti di Notte a Carmagnola è firmato da Daniel Cuello

Il Gruppo di Lettura Carmagnola va contro corrente e lancia un messaggio di ottimismo per il futuro, presentando il manifesto ufficiale dell’edizione 2021 della rassegna letteraria “Letti di Notte”, messa in calendario a giugno.

Il manifesto è stato realizzato da Daniel Cuello, fumettista autodidatta non ancora quarantenne nato in Argentina e che vive da oltre trent’anni in Italia; vanta la pubblicazione delle graphic novel “Residenza Arcadia” (2017) e “Mercedes” (2019) e la raccolta “Guardati dal beluga magico” (2018), recente vincitore del Napoli Comicon 2020.

Daniel Cuello illustrerà “Letti di Notte” edizione 2021

Tutte le cose, belle o brutte che siano, prima o poi finiscono: finiranno anche questa pandemia, questa emergenza Covid -dichiara Maurizio Liberti, anima del Gruppo, che in questi mesi non si è mai fermato, continuando a leggere e riunirsi in remoto- Probabilmente non sarà tutto esattamente come prima, ma torneremo a vivere e riprenderanno i contatti sociali”.

Partendo da questo assioma, la stagione 2021 è in preparazione, a partire proprio da “Letti di Notte”, evento principale dell’anno.
Lo scorso anno, pur nelle ristrettezze e con i vincoli dell’emergenza Covid, siamo riusciti a mettere in scena una manifestazione di cinque serate perfettamente riuscita. Con buon ritorno di pubblico, seduto a doverosa distanza in platea, autori di grande livello nazionale (una per tutti Dacia Maraini, candidata al Premio Nobel per la Letteratura) e ottimo rilievo sui media”, sottolinea Liberti.

Letti di Notte a Carmagnola, più forte della pandemia

Ho sempre lavorato come se la pandemia non esistesse -prosegue- Ho contattato gli autori e le case editrici, mi sono tenuto in stretto contatto con le autorità e i miei collaboratori, immaginando che tutto possa risolversi per il mese di giugno. Folle ottimismo? Non mi sono nemmeno posto la domanda. Semplicemente ho cominciato a lavorare fissando delle date e cercando di chiudere il maggior numero di contatti con gli autori“.

Ovviamente, la realizzazione del festival nelle date previste dipenderà dall’evolversi della situazione sanitaria. “Se sarà possibile, saremo pronti per offrire cinque serate di alto livello -dichiara Liberti, che non svela ancora i nomi degli autori ospiti- Saremo anche pronti, in collaborazione con il Comune e altri enti, ad attuare tutte quelle misure necessarie per evitare la propagazione della pandemia, come abbiamo puntigliosamente fatto quest’anno”.

Letti di Notte 2020, tutti gli ospiti del festival letterario di Carmagnola