La biblioteca di Caramagna propone libri “al femminile”

216

In occasione della Giornata della Donna, la biblioteca di Caramagna ha allestito un’esposizione di testi delle autrici più note, dal Novecento a oggi.

biblioteca di caramagna
Le volontarie dell’associazione “CaraBiblioteca” hanno proposto alcuni testi di scrittrici femministe, senza tralasciare autrici contemporanee.

La biblioteca civica di Caramagna “Luigi Ornato” ha celebrato la Giornata internazionale della Donna mettendo in esposizione testi scritti da importanti autrici contemporanee e del secolo scorso, soffermandosi in particolare sulla condizione femminile.

Le norme per contrastare l’emergenza sanitaria in Piemonte non hanno permesso di festeggiare l’8 marzo nei locali della biblioteca, ma le volontarie non si sono arrese.

La biblioteca civica di Caramagna amplia l’offerta di libri

Hanno allestito un espositore con numerose proposte di libri scritti da donne che parlano di donneracconta Augusta Ponzone, membro dell’Associazione CaraBiblioteca– I testi vanno dai classici del femminismo, con Clarissa Parke (“Donne che corrono coi lupi“), Simone de Beauvoir ed Elena Gianini Belotti, a più moderne indagini, con Tiziana Ferrario“.

Non sono mancate autrici molto conosciute, come Valérie Perrin, Alessia Gazzola, Isabel Allende e Margaret Atwood, senza tralasciare donne con esperienza nei lager nazisti, quali Trudi Birger e Lidia Beccaria Rolfi.

“Riteniamo molto importante che le donne si sentano solidali tra loro e che insieme continuino il cammino verso la parità di genere“, è il messaggio conclusivo di Augusta Ponzone.

Caramagna, per la Festa della Donna torna in azione il Gruppo Giovani