Maxi porcilaia di Poirino, Italia Viva chiede un Consiglio Comunale aperto

783

La sezione del Chierese-Carmagnolese di Italia Viva chiede, con una lettera aperta all’Amministrazione di Poirino, un Consiglio comunale aperto per discutere del progetto della maxi porcilaia.

porcilaia Poirino
Il Comitato Pro Ternavasso aveva presentato alla Città Metropolitana le sue osservazioni in merito al progetto lo scorso ottobre

Il progetto della maxi porcilaia di Poirino nuovamente al centro dell’attenzione: in una nota diffusa dalla sezione del Chierese-Carmagnolese di Italia Viva, infatti, si chiede all’Amministrazione un Consiglio Comunale aperto a Poirino per discutere con cittadinanza e non solo del progetto del maxi allevamento di suini che sorgerebbe secondo il progetto al confine con Pralormo, Ceresole d’Alba e Carmagnola.

“Registriamo con rammarico che il Comune di Poirino abbia tenuto un basso profilo sulla vicenda derubricandola come mera “questione tecnica”- si legge nella nota-  Tocca alla Politica e non ai tecnici invece definire le linee di sviluppo del territorio, adottando norme precise. Noi di Italia Viva riteniamo che iniziative così impattanti per il territorio necessitino di una decisione condivisa con i cittadini e con il territorio, sulla scorta delle necessarie informazioni e, possibilmente, attraverso un dibattito pubblico. È un dovere civico per gli amministratori locali informare adeguatamente i cittadini su rischi e vantaggi del nuovo insediamento.”

Maxi allevamento di maiali a Poirino, le osservazioni dei comitati contrari

Nella lettera aperta rivolta al Sindaco Mollo e a tutti i consiglieri di Poirino si chiede quindi la convocazione di un Consiglio comunale aperto. “Per informare i cittadini di Poirino e di tutta la zona omogenea, per approfondire l’impatto sul territorio del nuovo insediamento produttivo intensivo, per conoscere le osservazioni presentate dal Comitato Pro Ternavasso in Città Metropolitana e conoscere la posizione di ciascun consigliere sull’iniziativa, e più in generale -concludono da Italia Viva- su quale sviluppo immaginano per il nostro territorio.”

Poirino: nuovo progetto per un maxi-allevamento di maiali al Ternavasso