Il mercato torna nel centro storico di Carmagnola

1716

Da mercoledì 20 maggio tornano in attività gli ambulanti non alimentari e il mercato di Carmagnola del mercoledì e del sabato fa ritorno nella sua sede abituale, il centro storico cittadino.

mercato carmagnola centro storico
Il mercato ambulante di Carmagnola torna nel centro storico della città, con misure anti-contagio

Dopo un mese di mercato speciale alimentare al foro boario di piazza Italia, il mercato ambulante del mercoledì e del sabato torna nel centro storico di Carmagnola, ovviamente con misure di sicurezza anti-contagio.

Domani, mercoledì 20 maggio, dalle 8 alle 13, è previsto l’esordio della nuova formula, che vede anche il ritorno all’attività per gli ambulanti non alimentari (nel primo giorno in cui questo è autorizzato dalle normative nazionali e regionali).

Gran parte dei banchi, sia alimentari che non alimentari, verranno posizionati nelle postazioni abituali, con qualche spostamento solamente per recuperare spazio, soprattutto nel cuore di via Valobra, al fine di garantire il distanziamento tra i banchi e le distanze minime tra venditori e clienti.
Sempre per queste ragioni, il mercato del mercoledì potrebbe espandersi verso piazza Verdi.

Saranno predisposti accessi controllati dalla Polizia Municipale:

  • in piazza IV Martiri, da via F.lli Vercelli (pressi farmacia), via Carducci (pressi banca San Paolo) e da via Marconi (pressi Banca Popolare di Novara);
  • in piazza Garavella, da via Santorre di Santarosa;
  • in piazza Sant’Agostino, da via Porta Zucchetta e da via Boselli;
  • in piazza del Popolo

Dehors, parchi, mercati e isole pedonali: la riapertura a Carmagnola

Gli agenti verificheranno che gli acquirenti siano dotati dei dispositivi di protezione e potranno regolare l’accesso contingentato all’area mercatale, per evitare assembramenti.

Le Forze dell’ordine controlleranno anche i comportamenti all’interno del mercato.
Tutti gli accessi laterali all’area mercatale verranno invece transennati, con divieto di passaggio, e vigilati a cura di volontari.

Gli ambulanti dovranno indossare mascherine e guanti e mettere a disposizione del pubblico gel igienizzanti oltre a far limitare la presenza di persone davanti al proprio banco.
I capi di abbigliamento non potranno essere provati; sarà ammesso il reso durante il mercato successivo.

“Soltanto con la collaborazione di tutti è possibile far ripartire il commercio, nel rispetto delle norme per la tutela della salute”commenta l’assessore Gian Luigi Surra.
Le disposizioni saranno valide sino al 29 luglio, salvo proroghe.

Sempre da domani, mercoledì 20 maggio, riparte anche il mercato agricolo al foro boario, con l’appuntamento dedicato al commercio dei vitellini.