Santena: il sindaco Ghio annuncia i nomi della nuova Giunta comunale

81

Roberto Ghio ha reso nota la composizione della nuova Giunta comunale di Santena, con Paolo Romano vice-sindaco e quattro assessori. In settimana saranno annunciate le deleghe ai consiglieri di Maggioranza. Tante le novità.

Nuova Giunta Ghio Santena
La foto della Maggioranza, con assessori e consiglieri. Seduti da sinistra: Fiorenza Di Sciullo, Alessia Perrone, Debora Dello Monaco, Roberto Ghio, Paolo Romano, Concetta Siciliano, Silvia MiglioreIn piedi da sinistra: Francesco Maggio, Cristian Barbini, Ugo Cosimo Trimboli, Giovanni Iannuzzo, Enrico Arnaudo.

Il neo-sindaco di Santena, Roberto Ghio, ha scelto la propria Giunta, indicando i nomi dei nuovi assessori comunali che rappresenteranno la Città nei prossimi cinque anni di mandato. Queste le cariche istituzionali e relative deleghe:

  • Vice sindaco è Paolo Romano a cui vanno le deleghe alla Pianificazione territoriale, Edilizia e rigenerazione della Città, Lavori pubblici, Grandi eventi e rapporti con la Fondazione Cavour, Protezione civile.
  • A Cristian Barbini l’Assessorato al Sostegno alla fragilità, Patrimonio, Manutenzione edifici pubblici, Impianti sportivi, Cura dello spazio pubblico, Viabilità e Mobilità sostenibile.
  • Alessia Perrone eredita l’assessorato all’Inclusione sociale, Turismo e Manifestazioni, Associazionismo e volontariato, Accoglienza, Integrazione e Cultura.
  • Concetta Siciliano, con il nuovo mandato, passa da Presidente di Consiglio ad assessore con deleghe alle Attività produttive, Economie di vicinato e Commercio, Mercati e Politiche di partecipazione.
  • Ugo Cosimo Trimboli diventa assessore al Bilancio, Tributi, Politiche energetiche, Educazione ambientale, Servizi bibliotecari, demografici ed igiene ambientale.

Santena sceglie la continuità, plebiscito per Ghio sindaco (83%)

Restano in capo al sindaco le deleghe all’Istruzione e servizi scolastici, Sanità pubblica, Comunicazione e promozione della Città, Relazioni istituzionali, Fundraising, Risorse umane e Polizia locale.

«Abbiamo scelto come assessori non solo in base al maggior numero di voti ma anche e soprattutto sulle singole competenze, la sensibilità e la disponibilità all’ascolto, la capacità di azione -motiva Ghio- Alcune deleghe, non ancora assegnate, saranno date, come già fatto in passato, ad alcuni consiglieri che lavoreranno a stretto giro con l’assessore di riferimento. Ritengo che ogni assessore abbia deleghe di cui ha specifica competenza, sia per curriculum lavorativo e di studi, che di esperienza personale e possa essere un reale punto di riferimento e supporto per le tematiche che gli sono state affidate».

Santena, i primi commenti della nuova maggioranza e opposizione

Molti nomi degli assessorati sono stati cambiati rispetto al precedente mandato guidato da Baldi, di cui Ghio era il vice:«Una scelta per essere più in linea anche con le esigenze della Comunità -spiega il neo sindaco- Ci è sembrato, giusto ad esempio, che le deleghe alla disabilità, si trasformassero in deleghe alla fragilità per abbracciare un’area molto più ampia, in cui la disabilità è una delle tante fragilità che un’Amministrazione deve affrontare».

La prima seduta del nuovo Consiglio comunale di Santena si terrà mercoledì 22 giugno alle 18. «In quell’occasione avverrà la conferma degli eletti, la presentazione ufficiale della Giunta e delle linee programmatiche della nuova Amministrazione -conclude Ghigo- Inoltre si terrà la votazione del Presidente del Consiglio e saranno annunciate le deleghe ai consiglieri».

Annunciati i nomi dei nuovi consiglieri comunali di Santena