Santena sceglie la continuità, plebiscito per Ghio sindaco (83%)

227

I dati finali delle elezioni comunali incoronano il vicesindaco uscente Roberto Ghio nuovo sindaco di Santena, con l’83,5% dei voti. Ansaldi fermo al 16,5%. Al voto un santenese su due.

Roberto Ghio eletto sindaco di Santena
Roberto Ghio, neo-sindaco di Santena con oltre l’83% dei voti: è stato eletto alla poltrona di Primo Cittadino dopo dieci anni come vice di Baldi (foto: Essere Santena)

E’ Roberto Ghio il nuovo sindaco di Santena: con l’83,5% dei voti, i suoi concittadini lo hanno scelto alla guida del Comune per i prossimi cinque anni, premiando il lavoro svolto con l’Amministrazione uscente. Lo riporta il sito ufficiale del Ministero dell’Interno, dando conto dello spoglio delle schede in tutte le nove sezioni elettorali.

Ghio, 46 anni, perito agrario, da un anno consigliere metropolitano, è stato dal 2012 vice-sindaco di Baldi. Ora si è presentato alla guida della lista civica Essere Santena, incassando 3.549 voti. Cinque anni fa il sindaco uscente aveva raccolto il 74%, contro due sfidanti (Sensi del M5S e Gianna Lisa).

Nuovo Consiglio metropolitano di Torino: eletti Guerrini e Ghio

Fermo a 700 preferenze (il 16,5% dei voti) il suo sfidante Roberto Ansaldi, candidato di Uniti per Santena.

Grazie al risultato elettorale, Ghio potrà contare su 11 consiglieri della sua lista in Consiglio Comunale. Saranno invece cinque in totale (Ansaldi e i quattro più votati di Uniti per Santena) i rappresentanti di opposizione.

A Santena si sono recati alle urne 4.442 elettori, pari al 51,65% degli aventi diritto. Nel 2017 l’affluenza era stata del 60,7%.

Elezioni comunali 2022 e referendum Giustizia: le affluenze nel Carmagnolese