Obiettivo Ambiente: sette reportage online gratuiti con Cinemambiente

574

Da oggi, per una settimana, Cinemambiente e COP presentano online sette reportage dedicati all’ambiente, in streaming gratuito. Tra questi “Voices from the East”, realizzato dal carmagnolese Francesco Rasero, che condurrà anche tre video-conferenze a tema.

obiettivo ambiente reportage online
Siccità in Vojvodina, uno dei temi affrontati dal web-doc “Voices from the East” di Rasero, Carlone, Anello

Il festival torinese Cinemambiente di Torino e il Consorzio delle Ong Piemontesi (COP) promuovono da oggi, lunedì 25 maggio, la rassegna online “Frame, Voice, Report! Obiettivo Ambiente”, sette reportage cinematografici e multimediali diffusa online sul sito www.cinemambiente.it.

I reportage -selezionati tra i lavori specificamente a tema ambientale che hanno partecipato ai due bandi indetti all’interno del progetto- saranno visibili gratuitamente in streaming fino a domenica 31 maggio.

Un viaggio attraverso le emergenze ambientali e socio-ambientali che ormai non risparmiano alcun angolo del Pianeta -commentano gli organizzatori- I reportage proposti, girati in diversi Continenti, non si limitano a radiografare l’esistente, ma allargano lo sguardo anche sulle azioni di resistenza e resilienza intraprese dalle diverse popolazioni locali“.

Frame, Voice, Report! Obiettivo Ambiente, dal 25 maggio debutta la rassegna online di reportage dedicati all’ambiente e allo sviluppo sostenibile

Sei reportage sono dei documentari girati in Africa, Asia, Sud America e in Italia: “Afar: dove i sogni e la terra bruciano” di Tommaso Montaldo; “Message from a Bottle” di Niccolò Bruna; “Contro Coltura” di Luca Puzzangara; “13 Grados Sur” di Francesco Garello e Manuel Peluso; “Save the Tigris (Salviamo il Tigri)” di Sara Manisera e Arianna Pagani e “Siamo qui da vent’anni” di Sandro Bozzolo.

Nell’occasione viene anche presentato il web-doc “Voice from the East”, realizzato dal giornalista carmagnolese Francesco Rasero, vice-direttore de “Il Carmagnolese”, con Marco Carlone, reporter freelance, ed Eleonora Anello, direttrice del sito web di informazione ambientale eHabitat.it.

Il lavoro –visibile qui– è stato promosso dall’Associazione Cinemambiente e girato in una delle regioni europee più esposte ai cambiamenti climatici, i Balcani: un primo grande “banco di prova” di fronte alla massima emergenza ambientale nel Vecchio Continente e un territorio di sperimentazione di possibili strategie di contrasto o adattamento.

Un reportage multimediale per raccontare l’emergenza climatica nei Balcani, hotspot d’Europa

La rassegna sarà accompagnata da tre incontri online di approfondimento, condotti sempre da Francesco Rasero e dedicati ad altrettanti argomenti affrontati dai reportage, a cui interverranno alcuni degli autori e dei promotori delle opere presentate nella rassegna.

Il primo incontro, in programma oggi lunedì 25 maggio, sarà dedicato al tema dell’acqua e della difesa delle risorse idriche da parte di comunità resistenti; martedì 26 si parlerà delle strategie di protezione dell’ambiente attuate dalle popolazioni locali, mentre mercoledì 27 l’appuntamento sarà dedicato all’agricoltura quale possibile strumento di sviluppo della sostenibilità ambientale e sociale.
Gli incontri, ad accesso libero, si svolgeranno alle ore 18 e saranno ospitati sulla piattaforma Zoom, a cui il pubblico potrà collegarsi tramite link e credenziali segnalati sui siti di Cinemambiente e di COP – Consorzio delle Ong Piemontesi.

L’iniziativa si configura come uno dei momenti conclusivi di Frame, Voice, Report!, progetto europeo di durata triennale, di cui COP è il referente italiano e che è diretto a sostenere azioni di comunicazione e informazione intraprese da piccole-medie organizzazioni della società civile per sensibilizzare i cittadini europei sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

“Suitcase Stories”, un docu-reportage sulle migrazioni in Piemonte