“Ogni 90 secondi”: all’Elios di Carmagnola il documentario sui Pronto Soccorso in Italia

90

Martedì 17 maggio, il Lions Club Carmagnola promuove la proiezione del documentario “Ogni 90 secondi – Storie di Pronto Soccorso fra emergenza e urgenza”, che si terrà al cinema teatro Elios. Ingresso gratuito.

ogni 90 Secondi
“Si tratta di un viaggio nei Pronto Soccorso d’Italia, una testimonianza in presa diretta sulla realtà vissuta da medici e infermieri del 118 -spiegano dal Lions Club Carmagnola- è un reportage intenso, che svela, attraverso le persone che li “abitano”, i presidi della medicina di emergenza-urgenza in Italia, prima, durante e dopo la crisi sanitaria.”

È prevista per martedì 17 maggio 2022 la proiezione al cinema Elios di Carmagnola (piazza Verdi 4) di “Ogni 90 secondi – Storie di Pronto Soccorso fra emergenza e urgenza“, primo documentario prodotto dalla SIMEU (Società italiana della medicina di emergenza-urgenza). Avvio delle proiezioni alle ore 21; ingresso gratuito.

Girato da Davide Demichelis, la direzione creativa è stata affidata ad Angela Gianotti e la fotografia a Orazio Truglio, con le musiche originali di Fabio Barovero, il montaggio di Alessandro Pardi e le riprese del team Variego.

Il documentario è un racconto intimo dei professionisti della Sanità in prima linea nelle loro unità operative; al centro della narrazione ci sono il loro vissuto e le esperienze maturate durante la pandemia.

Il racconto di Chiara, alias Fiuchetin, infermiera all’ospedale di Carmagnola

Si tratta di un viaggio nei Pronto Soccorso d’Italia, una testimonianza in presa diretta sulla realtà vissuta da medici e infermieri del 118 -spiegano dal Lions Club CarmagnolaE’ un reportage intenso, che svela, attraverso le persone che li “abitano”, i presidi della medicina di emergenza-urgenza in Italia, prima, durante e dopo la crisi sanitaria”.

Grazie al lavoro degli autori, si racconta quanto avviene davvero all’interno dei Pronto Soccorso, concentrandosi sull’aspetto umano e professionale degli operatori; si tratta, infatti, di una specialità della medicina poco nota, nonostante 24 milioni di persone ogni anno vi ricorrano, da Torino a Milano, fino a Napoli e a Catania.

“Il Pronto Soccorso è un patrimonio del nostro SSN per tutti i cittadini, e come tale va tutelato e salvaguardato -continuano i membri Lions- Riteniamo che sia importante ricordarlo, riflettendo sulle esperienze di chi è coinvolto quotidianamente in situazioni di emergenza. È fondamentale farlo soprattutto in questo periodo storico, a causa della crisi strutturale che la maggior parte dei Pronto Soccorso in Italia sta attraversando“.

Nuovo ospedale Asl TO5: Cambiano davanti a Moncalieri e Villastellone