Oltre 900 studenti alla rassegna “Junior Cinema” rivolta alle scuole

45

Si è conclusa il 14 dicembre a Carmagnola la rassegna Junior Cinema, che ha coinvolto circa 900 ragazzi della scuola primaria e secondaria della città e delle frazioni Tuninetti e Cavalleri. Quattro i film proiettati: Ponyo sulla scogliera, La bicicletta verde, Vado a scuola: il grande giorno, Microbo e Gasolina.
«L’intenzione è quella di continuare ad andare al cinema con la scuola, magari estendendo la partecipazione alle frazioni che per vari motivi non hanno potuto aderire», spiegano i promotori, soddisfatti del successo dell’iniziativa, che ha coinvolto 40 sale in tutta Italia e ha visto anche la realizzazione di un’indagine sul pubblico “under 14” da parte dell’Università Cattolica di Milano.
Junior Cinema è stata ispirata quest’anno alla Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, per ricondurre lo sguardo dei piccoli, ma anche dei grandi, a quei valori come la solidarietà, la pace, l’inclusione, costantemente messi in discussione da una società complessa e in continua evoluzione come quella contemporanea. Sono stati selezionati film di grande valenza educativa recentemente usciti in Italia, ma che spesso hanno avuto poca visibilità, legati a cinque ambiti fondamentali della Convenzione: il diritto alla casa e alla famiglia, il diritto all’istruzione, il diritto all’inclusione sociale, il diritto ad un ambiente sano e il diritto a realizzare i propri sogni.