Osasio, in arrivo la “zona 30” nel centro del paese

310

L’Amministrazione di Osasio prevede l’istituzione della “zona 30” nel centro del paese: l’obiettivo è tutelare gli utenti deboli della strada e ridurre il traffico motorizzato. Proseguono intanto i lavori in piazza Castello.

Osasio zona 30
Istituita nel centro di Osasio la “zona 30”, per tutelare le utenze stradali deboli e privilegiare le funzioni residenziali, commerciali, ricreative e scolastiche rispetto al traffico motorizzato (foto di Francesco Rasero – Il Carmagnolese)

Dopo i lavori realizzati nella piazza centrale di Osasio, l’Amministrazione ha deciso di istituire nel centro del paese la “zona 30“, una misura per privilegiare gli utenti più deboli della strada e le attività che si affacciano sull’area, considerato che in alcuni tratti delle strade interessate mancano marciapiedi o corsie pedonali e le carreggiate sono strette.

La Giunta comunale aveva infatti già approvato la realizzazione di una zona in cui il limite massimo di velocità consentito fosse 30 km/h, come mezzo per moderare il traffico nel centro del paese.

Nuove telecamere sulle Provinciali tra Osasio, Carignano, Virle e Pancalieri

Questo intervento di “moderazione del traffico” risulta necessario al fine di tutelare le utenze stradali deboli e ha l’obiettivo di privilegiare le funzioni propriamente urbane della viabilità (residenziali, commerciali, ricreative, scolastiche), facendole prevalere sulle esigenze del traffico motorizzato -spiega l’Amministrazione osasiese- Si cercherà quindi così di incentivare percorsi strada/scuola per i bambini, riducendo contestualmente il numero degli incidenti e la fase di accelerazione, con conseguente diminuzione del consumo di carburante, di emissioni inquinanti, nonché la rumorosità“.

Inoltre, alcune vie del centro del paese (via Acaja, il tratto tra via Torino e via Verrua e quello compreso tra via Verrua e via Breme, oltre a piazza Castello) hanno una carreggiata stretta e in alcuni tratti non presentano marciapiedi o corsie dedicate ai pedoni; per questo ulteriore motivo è stata individuata questa soluzione, che dovrebbe aumentare la sicurezza stradale per tutti.

La scacchiera gigante realizzata ad Osasio tra la chiesa e il municipio: ci potranno giocare piccoli e grandi

Intanto, i lavori in piazza Castello stanno proseguendo: dopo la realizzazione della pavimentazione in simil porfido, che ha permesso anche di creare una scacchiera gigante tra la chiesa parrocchiale e il municipio dedicata al gioco, mancano ancora alcune parti di arredo urbano.

Per ora vanno avanti gli interventi dedicati alla posa della fibra ottica, che dovrebbero proseguire fino a metà novembre: ad occuparsene è la ditta Soleto di Beinasco. Per questo motivo il Comune di Osasio ha istituito una riduzione del limite di velocità nei tratti interessati dal cantiere, oltre a prevedere il divieto di sosta con rimozione forzata o il senso unico alternato con semafori mobili nelle zone che man mano saranno interessate dai lavori.

Previste modifiche all’impianto di videosorveglianza di Osasio