Ospedale Savigliano-Saluzzo-Fossano, firmato il contratto per la progettazione

285

Nei giorni scorsi è stato firmato il contratto per l’affidamento dell’incarico di progettazione del nuovo ospedale unico di Savigliano-Saluzzo-Fossano.

ospedale Savigliano-Saluzzo-Fossano
Il nuovo ospedale avrà una superficie di 105 mila metri quadrati, con 382 posti letto

Nei giorni scorsi, alla presenza dei sindaci dell’area Nord Asl Cn1, del mondo dell’associazionismo, delle imprese, di primari e coordinatori dei vari ospedali è stato firmato con lo Studio Altieri di Thiene (Vicenza) il contratto per l’affidamento formale dell’incarico di progettazione preliminare, definitiva, esecutiva e di sicurezza del nuovo ospedale unico di Savigliano-Saluzzo-Fossano, che sarà a servizio di tutta l’area nord-ovest del Cuneese.

Con l’affidamento della progettazione l’iter per la realizzazione del nuovo ospedale unico entra nella fase operativa. I tempi del cronoprogramma sono stati perfettamente rispettati, il prossimo passaggio sarà la consegna del progetto esecutivo all’Inail, che metterà a bando la costruzione dell’opera, rimborsando all’Asl Cn1 i costi per la progettazione e l’acquisto del terreno.

Piano Regolatore di Racconigi, proposte entro il 31 gennaio

Il nuovo ospedale avrà una superficie di 105 mila metri quadrati, con 382 posti letto di cui 57 tecnici e 23 day hospital e 24 posti letto aggiuntivi come “reparto polmone”. Nel dettaglio sono previste 9 sale operatorie di cui una ibrida; un blocco parto con 3 sale travaglio e una sala cesareo; inoltre due sale di emodinamica, 3 endoscopiche e 4 sale di Radiologia, 2 TAC e 2 Risonanze Magnetiche.

L’area critica del Pronto soccorso sarà costituita da 2 shock room, 25 box triage, un OBI (reparto di Osservazione Breve Intensiva) da 10 posti letto, una diagnostica radiologica in Pronto Soccorso con due sale Radiologiche, una TAC, e l’Eco Cardio Tomografia. Sono ancora previsti 8 posti letto in Medicina d’Urgenza, un’area semintensiva con 16 posti letto oltre a un’unità coronarica di 7 posti letto e una “stroke” di 4. E poi Centro prelievi e Laboratorio analisi, Dialisi e Psichiatria.

Pubblicato il tradizionale cortometraggio “Racconigi a Natale”

Il secondo piano è strutturato in nove aree di degenza e ambulatoriali. Il parcheggio conterà 700 posti auto, di cui 20 per il Pronto soccorso, 370 per il parcheggio pubblico, 10 per la dialisi e 300 per i dipendenti.

L’aggiudicazione allo Studio Altieri ammonta a 5,5 milioni di euro, oltre a Iva e spese tecniche per un totale di pari a 6 milioni e 979 mila euro. La base di gara su cui è stato applicato lo sconto era circa 12 milioni e 109 mila euro oltre Iva e spese tecniche. Lo sconto in sede di gara è stato del 44,18%.

Atl Cuneese: il turismo in Provincia di Cuneo diventa “Smart”