Lettura nel parco del castello di Piobesi con la biblioteca

812

La biblioteca di Piobesi Torinese propone nuovi progetti ai lettori, tra cui una postazione di lettura e studio nel parco del castello e una mostra per i più piccoli.

Piobesi lettura parco
La biblioteca di Piobesi Torinese, che si trova all’interno del castello e del parco adiacente del paese, annuncia alcune novità per il periodo estivo (fotografia di Saverio Pisano – IFSE)

La biblioteca di Piobesi Torinese ha annunciato alcune novità per questo periodo segnato dalle riaperture, compresa la creazione di una postazione di lettura e studio nel parco del castello.

Con l’avvento della zona gialla avevamo riaperto le sale lettura della biblioteca con accesso contingentato -comunica la biblioteca piobesina- Ora abbiamo deciso di ampliare le postazioni disponibili sfruttando la bellissima cornice del parco del castello“. A

ll’ingresso del giardino sarà infatti possibile trovare un gazebo con tavoli e sedie, predisposto proprio per coloro che vorranno studiare e leggere all’aria aperta, “o semplicemente riposarvi e osservare le chiome degli alberi!“.

Un’ulteriore iniziativa organizzata in questo periodo è la mostraI nostri eroi preferiti“. “Per festeggiare i suoi venti anni di attività, la casa editrice Babalibri ha scelto i venti personaggi delle sue storie più amati dai bambini -spiega la biblioteca piobesina- Ora costellano il cielo della nostra biblioteca ma è possibile allestire la mostra anche a casa propria“. Chi fosse interessato al progetto può infatti scaricare dal sito della casa editrice le illustrazioni preferite dai bambini.

Già da qualche settimana, inoltre, sono tornati in presenza incontri di lettura ad alta voce per i lettori più piccoli e si è rafforzata la collaborazione con alcuni volontari e con i tirocinanti delle scuole.

Con loro, la biblioteca ha potuto portare avanti progetti, iniziative e attività diverse. Tra queste l’angolo degli omaggi, in cui i libri possono essere scambiati liberamente senza registrare il prestito: questi testi potranno essere poi regalati, tenuti a casa propria, lasciati in qualche altra zona del paese oppure portarli con sé, ad esempio in vacanza. “Da quando curiamo questo angolo con costanza i libri vanno letteralmente a ruba“, fanno notare dalla biblioteca.

Piobesi, ripartono gli appuntamenti in biblioteca per i più piccoli