Polizia municipale al lavoro per il nuovo contrassegno invalidi

102

La Polizia municipale di Carmagnola, coordinata dal comandante Pierangelo Prelato, ha dato inizio al piano di conversione dei contrassegni per invalidi adottati dall’Unione Europea sotto la sigla Cude (Contrassegno Unificato Disabili Europeo). Il nuovo contrassegno, su sfondo azzurro, sostituirà quello a sfondo arancione per la circolazione e la sosta dei veicoli; sul retro saranno apposti nome e foto del soggetto autorizzato, anche se potranno essere validi ancora per tre anni, quelli già rinnovati. Anche la segnaletica stradale si dovrà adeguare alle nuove norme. Il rilascio sarà concesso a soggetti con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta o impedita e il contrassegno dovrà essere esposto in originale sul parabrezza del veicolo, visibile per i controlli. Notevole il lavoro in tal senso dell’ufficio di segreteria del comando cittadino di Polizia municipale, che sta lavorando per fare in modo di risolvere nel più breve tempo possibile le circa 500 richieste pervenute: i permessi vengono rilasciati al massimo nell’arco dei cinque giorni lavorativi, salvo casi di esigenze di servizio particolari. Per ogni tipo di delucidazione si invitano gli interessati a rivolgersi all’ufficio segreteria del comando dei vigili urbani.

Riccardo Borelli