Progetto “Nutrizione in Campo”

552

2015 anno magico e rivoluzionario sul cibo a livello mondiale grazie all’ExpoPO 2015; stesso anno per Torino come Capitale Europea dello sport,:quale migliore occasione per Gabriella Bisci, socia Slow Food per la Condotta di Torino Città e volontaria Torino 2015 tramite l’associazione Centro Universitario Sportivo – Primo Nebiolo per la divisione basket, per sottolineare due eventi straordinari che fanno interagire lo sport e la nutrizione correlata ad esso?

Il prossimo appuntamento in programma -organizzato con la partnership di Collegio Universitario Renato Einaudi di Torino, Cus Torino, Società Italiana di Nutrizione dello Sport e del Benessere SINSeB e Sisport, oltre che di Sportorino.com e patrocinata dalla Lega Nazionale Pallacanestro LNP- si terrà il 19 Settembre e comprende una conferenza sul tema “Nutrizione e Sport” tenuta da Nutrizionisti e Specialisti in Medicina dello Sport. L’evento, ad invito, coinvolgerà anche società sportive e rappresentanti di istituzioni scolastiche; tematiche previste: focus sulla nutrizione giovanile ed impatti su patologie emergenti; assenza dell’attività fisica come fattore di rischio e rapporto tra nutrizione/sport e patologie; alimentazione vegana vs fabbisogno nutrizionale degli atleti; presentazione di eventuali progetti didattici pilota in collaborazione con società sportive. Relatori: prof. Fabrizio Angelini, Presidente della Società Italiana di Nutrizione dello Sport e del Benessere SINSeB e Membro dell’Advisory Board dell’International Society of Sport Nutrition ISSN, dott. Luca Gatteschi, Consigliere della Società Italiana di Nutrizione dello Sport e del Benessere SINSeB e Medico della Nazionale di Calcio Italiana; dott.ssa Lucia Epis, biologa nutrizionista specializzata in alimentazione naturale.

NutrizioneAlle 17,30 Partita di Basket – Serie B: Auxilium CUS Torino Basketball vs. Valsesia Basket, presso il Palazzetto dello Sport CusTorino, via Modesto Panetti, 30 a Torino.

Il ricavato dalla vendita dei biglietti per le partite di basket, dalle donazioni libere e dai contributi economici provenienti dagli sponsor verrà destinato a sostenere i progetti della Condotta Torino Città di Slow Food e quelli di Slow Food Italia tra cui “Orti in Africa”, iniziative di educazione alimentare sul territorio, orti scolastici, sostegno alla filiera corta urbana e periurbana (microimprese familiari, Nutrire Torino).

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti visitare www.nutrizioneincampo.com.

Riccardo Borelli