“Puliamo il Mondo”: sabato è la volta di Carmagnola

393

Il 30 marzo torna la manifestazione primaverile “Puliamo il Mondo”, organizzata da Legambiente Il Platano in collaborazione con GIAV, Circolo Margot e Comune. Ritrovo alle 14 in piazza Sant’Agostino.

Puliamo il Mondo 2019 Carmagnola


Anche quest’anno si svolgerà a Carmagnola la manifestazione primaverile “Puliamo il Mondo”, in programma sabato 30 marzo 2019 nel contesto di #VisPo, progetto Life di Legambiente Piemonte.

Il Circolo Il Platano, in collaborazione con le Giav (Guardie Ittico Ambientale Volontarie), con il Circolo Arci Margot e grazie al contributo della Città di Carmagnola, organizza l’evento, il cui scopo è riportare il più possibile alle condizioni naturali una delle tante aree di Carmagnola bisognose di “respiro” dai rifiuti.

Ritrovo alle 14 in piazza Sant’Agostino.
Ai partecipanti di “Puliamo il Mondo 2019” sono consigliati abbigliamento e calzature comodi o stivali e guanti da lavoro.

Nonostante se ne parli molto e si cerchi di sensibilizzare la gente a salvaguardare il mondo in cui viviamo, assistiamo sempre più all’indifferenza di chi non si preoccupa di gettare a terra anche il più piccolo rifiutospiegano dal Circolo di Legambiente Purtroppo sono molte le aree carmagnolesi che necessitano un intervento drastico di pulizia“.

Ha intanto riscosso successo, la scorsa settimana, l’iniziativa “Alberiamo al Gerbasso”, organizzata da Legambiente con il Parco del Po e il Museo civico di Storia naturale.
Due classi della scuola media “Manzoni” e diversi ragazzi di terza e quinta dell’Istituto superiore di Agraria hanno messo a dimora, nei pressi del bosco del Gerbasso e del paleoalveo del Meletta, circa 200 piantini di biancospino, pero e melo selvatico, carpino, pruno pado, corniolo, ontano, acero campestre, tiglio, spincervino, evonimo, prugnolo, sanguinello, acero di monte e frassino.
Sono arrivati a piedi, hanno scavato, si sono sporcati le mani di terra, hanno conosciuto meglio il bosco, il nostro territorio, la nostra campagna e la natura -sottolinea Giorgio Prino, presidente di Legambiente Il Platano- Un grazie anche agli amici delle GIAV e di Pro Natura che sono intervenuti“.

Prosegue inoltre il corso “Erbe selvatiche e fiori eduli: cercarli, coglierli, utilizzarli”, avviato lo scorso venerdì con un’alta partecipazione.
Venerdì 29 marzo è in programma la seconda serata e sabato 18 maggio si terrà l’uscita didattica sul territorio.