Racconigi, altre due casi di Covid-19. Il sindaco: “stare uniti, a distanza”

304

Il sindaco di Racconigi, Valerio Oderda, ha comunicato questa mattina la presenza di altri due casi di contagio da Covid-19, rilanciando l’appello a rispettare le regole dell’emergenza. Secondo caso anche a Caramagna Piemonte.

Valerio Oderda sindaco Racconigi messaggio Covid-19Il contagio da Coronavirus Covid-19 non si arresta neanche a Racconigi.
Nella giornata di ieri mi sono stati comunicati altri due casi di racconigesi positivi al Covid-19 -fa sapere il sindaco Valerio Oderda in un messaggio ufficiale alla popolazione- Sono attualmente ospedalizzati, stiamo vicini a loro e alle loro famiglie“.

Il Primo Cittadino di Racconigi rilancia quindi il suo appello affinché tutti rispettino le regole dell’emergenza: “Possiamo fronteggiare la situazione seguendo scrupolosamente quelle che sono le indicazioni che continuano ad essere impartite dalle autorità competenti -sottolinea-E’ il momento di stare uniti a distanza e di non uscire di casa se non per esigenze di lavoro, di salute di somma urgenza“.

Un invito speciale riguarda la spesa: “Provvediamo agli acquisti di generi alimentari una volta alla settimana, evitando gli orari di massimo afflusso“.
A Racconigi, per anziani e fasce deboli, è anche in funzione un servizio di consegne a domicilio di alimenti e farmaci denominato “Angeli della Spesa”.

Confermato un secondo caso anche a Caramagna Piemonte.
“Il sindaco Maria Coppola informa la popolazione che, come da comunicazione della competente Asl, si è verificato un secondo caso di positività al Covid-19 sul territorio comunale -si legge nel comunicato ufficiale diramato dal Comune- Con riferimento al primo caso si informa, con piacere, che le sue condizioni sono in via di miglioramento. Si coglie l’occasione per ribadire il rispetto di tutte le prescrizioni ministeriali”