Defibrillatori e monitor per la CRI di Racconigi

112

Sabato verranno inaugurate tre nuove postazioni con defibrillatori semiautomatici. La Croce Rossa ha inoltre acquistato un monitor multiparametrico per la propria ambulanza.

 

CRI defibrillatori Scuole Elementari via Ton_1Da sabato, 24 novembre, a Racconigi entreranno in funzione tre nuove postazioni con defibrillatori semiautomatici (DAE). I dispositivi medici di emergenza saranno installati all’esterno dell’edificio scolastico di via Ferruccio Ton; all’interno dell’istituto comprensivo “Bartolomeo Muzzone” di piazza Pietro Piacenza e al civico 45 di via Giovanni Priotti (presso la sede della Croce Rossa).

Hanno contribuito all’acquisto dei primi due dispositivi le famiglie Ferrero e Piovano -in memoria dei defunti Michele e Bartolo- e l’Associazione “I colori della vita”, mentre il terzo impianto è stato acquistato utilizzando il contributo del 5×1000 devoluto da molti racconigesi a favore del Comitato CRI locale.

L’inaugurazione dei defibrillatori è prevista per sabato alle ore 11 presso la postazione della scuola Primaria di via Ton, all’angolo con piazza IV novembre.
Tutta la popolazione è invitata a partecipare.

RACCONIGI CRI Ragazzi Area 5 Organizzatori_2Inoltre, la Croce Rossa Italiana di Racconigi, grazie ai proventi della “Cena con Delitto” organizzata il 7 settembre scorso dai volontari dell’Area 5 (Giovani), è riuscita ad acquistare un monitor multiparametrico, che entrerà in servizio sull’ambulanza adibita al servizio di emergenza sanitaria H12 presso la sede del Comitato locale.

Tale monitor, dal costo di 960 euro circa, permette con un solo dispositivo di rilevare contemporaneamente i parametri vitali di base dei pazienti e può essere utilizzato sia sull’ambulanza che esternamente presso la persona che necessita del soccorso”, spiegano soddisfatti i volontari CRI.