Racconigi, visite guidate alla mostra “Storie dal mondo in Castello”

533

Al castello di Racconigi parte giovedì 15 luglio un ciclo di visite guidate dedicato alla mostra “Storie dal mondo in Castello”.

visite guidate mostra Racconigi
Il deposito armeria al castello di Racconigi

Partirà giovedì 15 luglio 2021 il ciclo di visite guidate tematiche, dedicato alla mostraStorie dal mondo in Castello“, in corso nel complesso museale di Racconigi fino a domenica 3 ottobre.

Alle ore 11:15 e 15:15 di giovedì 15 e 29 luglio, 12 e 26 agosto e 9 e 23 settembre si svolgeranno gli itinerari di approfondimento, condotti da Alessandra Giovannini Luca, vicedirettrice e curatrice delle collezioni del castello di Racconigi, Roberta Bianchi, Giulia Comello e Giuseppe Milazzo, staff del Laboratorio di restauro della Direzione regionale Musei Piemonte.

Dodici appuntamenti per approfondire dettagli e caratteristiche dei 18 manufatti esposti, selezionati dalla raccolta di armi e oggetti etnografici custodita nel Deposito Armeria, uno dei segmenti inediti e più sorprendenti del patrimonio della residenza rimasto sinora nascosto agli occhi dei visitatori. La raccolta è costituita nel complesso da circa 500 pezzi e comprende prevalentemente doni ricevuti da Vittorio Emanuele III e soprattutto dall’ultimo re d’Italia Umberto II, nell’ambito dei viaggi all’estero o delle visite diplomatiche legate alle relazioni internazionali intrattenute da Casa Savoia.

Il percorso comprende anche la visita al Deposito Armeria, solitamente non accessibile al pubblico, dove sarà possibile scoprire l’attività di studio e conservazione attualmente in corso al Castello e avere l’occasione unica di ammirare l’intera raccolta.

“L’esposizione di questo primo nucleo di armi e oggetti etnografici intende promuovere la realizzazione di un allestimento permanente dell’Armeria nell’ala di levante al piano terreno del castello: il progetto interessa cinque ambienti, realizzati per volontà di Carlo Alberto tra gli anni Trenta e Quaranta dell’Ottocento, in parte ancora caratterizzati da decorazioni e arredi dell’epoca, in cui collocare una selezione rappresentativa della raccolta –spiegano dalla Direzione regionale Musei del Piemonte- Questa è un’opportunità importante per ampliare l’offerta culturale e rendere fruibile un settore di patrimonio particolarmente interessante, ma di fatto precluso al pubblico”.

Per la realizzazione del nuovo allestimento è stata anche lanciata una raccolta fondi sulla piattaforma Art Bonus.

Coloro che desiderano partecipare alle visite guidate, comprese nel prezzo del biglietto di ingresso alla mostra e della durata di circa un’ora, devono prenotare scrivendo all’indirizzo email racconigi.prenotazioni@beniculturali.it (la prenotazione si ritiene effettuata previa email di conferma) oppure chiamando il numero 0172-84005 (servizio attivo il sabato e la domenica dalle 9 alle 15).