La reliquia di Madre Enrichetta è arrivata nella Parrocchia di Salsasio

1145

Festeggiato l’anniversario della consacrazione della chiesa dedicata a Madre Enrichetta Dominici, la beata di Salsasio: la sua reliquia, ex ossibus, rimarrà ora perennemente esposta nella Parrocchia.

Reliquia Beata Madre Enrichetta Dominici Salsasio Carmagnola
La reliquia della beata Madre Enrichetta Dominici all’arrivo nella chiesa nuova della Parrocchia di borgo Salsasio di Carmagnola

Sono stati celebrati in modo solenne i primi dieci anni di vita attiva della nuova chiesa parrocchiale di borgo Salsasio, a Carmagnola, dedicata alla beata Madre Enrichetta Dominici, nata nel borgo carmagnolese il 10 ottobre 1829.

Ieri, domenica 7 novembre, durante la messa solenne presieduta da monsignor Pier Giorgio Micchiardi, fratello dell’architetto che ha ideato e dato vita al progetto dell’edificio, è anche stata presentata ai fedeli la nuova reliquia della Beata: rimarrà ora esposta perennemente sul presbiterio della chiesa a lei dedicata nel suo borgo, dove ogni fedele potrà accostarsi in preghiera chiedendo la sua intercessione.

Il vescovo Micchiardi con don Iosif Patrascan durante le celebrazioni per il decennale della chiesa nuova di Salsasio

Si tratta di un ‘ex ossibus’, ossia di un frammento di ossa di Anna Caterina Maria Dominici che ci è stato donato dalla Congregazione delle Suore di Sant’Anna, sue figlie spirituali“, spiegano dalla Parrocchia Santa Maria di Salsasio.

La struttura dedicata alla Dominici sorge in via Novara 102 e, oltre alla grande chiesa parrocchiale e alla cappella interna, ha un grande oratorio all’aperto, oltre a due grossi saloni e alcune sale interne per le attività giovanili.

Nella casa parrocchiale sita davanti alla chiesa ci sono invece gli uffici parrocchiali e del parroco, la sala riunioni, la casa del Parroco e le aule per il catechismo e per l’incontro dei gruppi parrocchiali.

Quadro di Cavaglià raffigurante la Beata Enrichetta esposto a Salsasio

Sono felicissimo di avere nella nostra chiesa una reliquia di Madre Enrichetta, un segno molto importante anche di vicinanza e collaborazione tra la nostra Parrocchia e la Congregazione delle Suore di Sant’Anna -commenta il parroco, don Iosif Patrascan– Per questo ci tengo a ringraziare di cuore la Madre Generale Suor Francesca Sarcià per averci donato la reliquia“.

Durante la celebrazione è anche stata letta da parte di Madre Franceschina Milanesio, in passato Madre Generale della Congregazione, la lettera che ha inviato alla comunità parrocchiale di Salsasio l’attuale successore della beata Enrichetta Dominici.

Salsasio ha festeggiato la Beata Enrichetta