Resta prevista a fine agosto la riapertura del Pronto Soccorso di Carmagnola

747

Nonostante il “via libera” della Regione ai Covid Hospital, l’Asl TO5 non accelera la tabella di marcia per la riapertura del Pronto Soccorso dell’ospedale San Lorenzo di Carmagnola, che resta in programma per fine agosto.

Riapertura del Pronto Soccorso di Carmagnola
Il Pronto Soccorso di Carmagnola resterà ancora chiuso tutto luglio e gran parte del mese di agosto

Niente riapertura anticipata del Pronto Soccorso di Carmagnola, sulla scia di quanto deciso per altri ospedali del Piemonte dopo il “via libera” dell’Unità di Crisi regionale al ritorno alla normalità dei Covid Hospital.

Interpellata in proposito da “Il Carmagnolese”, l’Asl TO5 ha confermato le date già annunciate nelle scorse settimane, senza modificare (accelerandola) la tabella di marcia originaria: il Pronto Soccorso del San Lorenzo tornerà attivo solamente a fine agosto, indicativamente tra il 23 e il 25.

Nonostante la formalizzazione da parte della Regione, il quadro non è cambiato rispetto alle scorse settimane: la programmazione resta pertanto invariata -fanno sapere dall’Azienda Sanitaria- Le date già indicate, infatti, tengono conto anche delle necessità legate al recupero da parte del personale delle ferie accumulatesi durante l’emergenza. E c’è anche la campagna vaccinale da portare avanti il più speditamente possibile“.

L’ospedale San Lorenzo di Carmagnola inizia a riaprire alcuni reparti

Carmagnola non seguirà, quindi, le Asl del Cuneese che hanno deciso di riaprire a metà luglio? “In quei casi, da cosa ci risulta, si tratta di riaperture parziali, 12 ore al giorno, e in realtà decisamente diverse dalla nostra. Noi preferiamo garantire una riapertura piena, 24 ore su 24, e in totale sicurezza: per questo abbiamo individuato fine agosto come periodo ottimale“.

Il progressivo calo dei contagi sul territorio, comunque, ha decisamente alleggerito la pressione sul Covid Hospital carmagnolese, che ora si trova con una quarantina di posti letto per i pazienti infetti da Coronavirus, un terzo rispetto alla capienza massima, e nelle scorse settimane ha ricominciato a riaprire alcuni reparti non-Covid, come la Medicina generale.

Contagi Covid ancora al ribasso, quasi metà dei Comuni è a zero