Protocollo anti-smog: rinviati i divieti di circolazione

260

Niente divieti questa settimana per gli Euro 0 e i diesel fino all’Euro 3. In settimana una nuova riunione del Tavolo metropolitano per decidere la data di avvio.

 

smog qualità dell'aria divieti circolazioneRinviati, forse a lunedì prossimo o a quello successivo, i divieti di circolazione per i veicoli Euro 0 e diesel fino a Euro 3, come avvenuto invece in altre Regioni della pianura padana.
La decisione finale sulla data di avvio dei divieti sarà presa in settimana, dopo un nuovo incontro del Tavolo per la qualità dell’aria nella Città Metropolitana.

La scelta del rinvio è stata presa dai sindaci delle città interessate in seguito alla decisione della Regione di prevedere numerose proroghe al divieto, incluse intere categorie di utenza (quali ambulanti, artigiani o chiunque viva o lavori in aree non servite dal trasporto pubblico).

Il blocco delle auto ritenute più inquinanti è relativo al capoluogo, a Carmagnola e tutti i principali Comuni della cintura torinese: Alpignano, Beinasco, Borgaro Torinese, Cambiano, Candiolo, Carignano, Caselle Torinese, Chieri, Chivasso, Collegno, Druento, Grug liasco, Ivrea, La Loggia, Leinì, Mappano, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Pecetto, Pianezza, Pino Torinese, Rivalta di Torino, Rivoli, San Mauro Torinese, Santena, Settimo Torinese, Trofarello, Torino, Venaria Reale, Vinovo e Volpiano.
Nel resto del Piemonte, invece, i divieti legati al protocollo antismog riguardano tutti i capoluoghi di Provincia e le città con oltre 20 mila abitanti che abbiano sforato i limiti UE nell’ultimo triennio.

Abbiamo chiesto all’assessore regionale all’ambiente, Roberto Ronco, di illustrarci le modifiche che faciliteranno l’attuazione delle limitazioni tenendo conto delle esigenze di alcune categorie -spiega il vicesindaco metropolitano Marco MaroccoGiovedì 4 ottobre torneremo a riunire il Tavolo, per arrivare tutti insieme all’adozione nei tempi tecnici possibili di atti univoci in ogni Comune“.