Sacchetto viola per i rifiuti indifferenziati, dal 1 gennaio a Ceresole d’Alba

111

Il comune di Ceresole d’Alba informa i propri cittadini che dal 1 gennaio 2018 lo smaltimento rifiuti indifferenziati dovrà avvenire solo più con i sacchetti viola distribuiti in Municipio. Allo stesso tempo ricorda che non si potranno più utilizzare sacchetti di altro tipo o colore.

Dal comune consigliano: “di di stampare e il calendario raccolta. Sul sito www.verdegufo.it è possibile trovare come differenziare, i punti di smaltimento e il calendario“. “La modalità di raccolta non cambia ed è sempre uguale – aggiungono dal comune-, stessi giorni, stessi orari, stessi rifiuti indifferenziati. I sacchetti si possono ritirare in Municipio. Ogni nucleo familiare ha diritto ad un numero predefinito di sacchetti: 90 sacchetti all’anno per un componente; 105 sacchetti all’anno per 2,3,4 componenti; 135 sacchetti all’anno per nuclei oltre 5 componenti.
In presenza di figli piccoli o di persone anziane o per altri casi particolari è prevista una deroga con 30 sacchetti in più per nucleo familiare”. “Se i sacchetti assegnati non dovessero bastare – aggiungono- , per l’anno 2018, potrai farteli prestare o regalare da chi ne avanza oppure acquistarli al prezzo di 1,20 l’uno in Municipio. In generale facendo una corretta raccolta differenziata i sacchetti basteranno, come sempre. Il numero di sacchetti assegnati è quello a cui ogni nucleo familiare ha diritto. Per ogni sacchetto in più prodotto, il Comune e quindi la cittadinanza devono pagare 1,20 euro di smaltimento aggiuntivo. Ecco perché chi sfora la quota assegnata è tenuto a corrispondere questo valore, perché è corretto che sia lui a pagare per il suo surplus di rifiuti prodotti“.

Queste nuove modalità sono state stabilite dal Coabser, il Consorzio smaltimento rifiuti al fine di aiutare il comune di Ceresole d’Alba a raggiungere gli obiettivi del 65% di differenziata e di 159 kg massimo di indifferenziata entro il 2020, come da piano Regionale. Oggi Ceresole è al 55% e 159 kg procapite che è già un buon punto di partenza.

Per informazioni: Servizi demografici e polizia municipale di Ceresole d’Alba; Elio Becchis 348 0183057 elio.becchis@tesisquare.com