Salsasio si prepara a festeggiare la sua Patrona e a salutare Don Mario

594

Come di tradizione, anche quest’anno a settembre Salsasio festeggia la sua Patrona, la Madonna della Mercede.
I festeggiamenti religiosi prevedono un triduo di preparazione alla festa che culminerà con la solenne Messa e processione di domenica 17 settembre.

Don Mario Berardo

Quest’anno sarà anche occasione per salutare Don Mario Berardo che con la fine del mese di settembre terminerà il suo incarico a Salsasio per andare a Borgaretto, frazione di Beinasco.
Si inizierà giovedì 14 settembre alle 17:20 presso la chiesa antica di Salsasio (chiesa Madonna della Neve, via Torino 191), con il Rosario seguito alle 18 dalla Messa che sarà celebrata in particolare per i giovani e bambini. Venerdì 15, dopo il Rosario delle 17:20, Messa delle 18 celebrata in particolare per gli anziani e gli ammalati, mentre sabato 16, vigilia della festa, la Messa prefestiva verrà celebrata alle 18 nella chiesa nuova del borgo (chiesa Beata Enrichetta) e si pregherà in particolare per tutte le famiglie.
Domenica 17 settembre, giorno della festa della Madonna di Salsasio, Messa alle 9 nella chiesa Beata Enrichetta ed alle 10, presso la chiesa antica del borgo, Santa Messa solenne presieduta dal parroco Don Mario Berardo alla presenza delle autorità e dei Donatori di Sangue che in tale occasione festeggeranno i 25 anni di fondazione del gruppo di Salsasio. Terminata la Messa, intorno alle 11, partirà il corteo della processione religiosa che percorrerà via Torino, via Borghetto, via Monsignor Romero, via Mussetti, via Torino e che si concluderà con l’affidamento del borgo a Maria a cui seguirà la Solenne Benedizione. Per chi non può fare la processione, in chiesa i Fratelli Maristi reciteranno il Rosario.
Infine, lunedì 18 alle 11 sempre presso la chiesa antica si terrà la Messa in ricordo dei Sacerdoti di Salsasio e per tutti i defunti della Parrocchia.
Si ricorda che durante i giorni del triduo e della festa, gli orari delle Messe sopra riportati saranno in sostituzione dei normali orari delle celebrazioni, che torneranno in vigore da martedì 19 settembre.
Nei giorni della festa del Borgh ed la Madòna, presso il largo Beppe Canalis e il Circolo La Concordia, si terrà anche la festa popolare, con serate enogastronomiche, musica, momenti per giovani, ragazzi, bambini, famiglie e adulti.
Domenica 10 settembre si terrà la pedalata con ritrovo alle 9 e partenza alle 9,15 e alle 12,30 il pranzo dei pedalatori (pasta, acqua e pane compresi nel costo dell’iscrizione). Iscrizioni presso la Lavanderia Albertino o alla partenza.
Venerdì 15 settembre alle 19:30 aprirà i festeggiamenti l’apericena con musica a cui seguirà la sfilata di moda, mentre sabato 16 settembre si terrà il secondo memorial “Biagio Fumero” 4 ruote e 2 pedali alle 15. Alla sera è in programma la cena dalle 19 e alle 21 ad animare la serata sarà uno spettacolo per grandi e bambini “le grandi bolle magiche“.
Domenica 17 settembre dopo il pranzo con menù fisso delle 12:30 ad animare il pomeriggio della festa del Borgh ed la Madòna, sarà la banda giovanile di Carmagnola oltre a giochi e divertimenti vari. Dalle 19 cena e poi alle 21 serata danzante con l’orchestra “Polidoro Group“.
I festeggiamenti si concluderanno lunedì 18 settembre con la cena con specialità tagliatelle al tartufo alle 19 a cui occorre prenotarsi presso la Lavanderia Albertino di Salsasio o nei giorni precedenti presso il padiglione del gusto della festa, a cui seguirà la serata di ballo liscio con l’orchestra “I Roeri“.