Santena: il sindaco mette in guardia i cittadini sui finti operatori Asl

420

Il sindaco del Comune di Santena, Ugo Baldi, avvisa i cittadini di fare attenzione ai finti operatori Asl: “i malintenzionati sfruttano la paura della pandemia per truffare le persone”.

finti operatori asl
Alcuni malintenzionati si sono finti operatori Asl per truffare le persone anziane

Ci sono alcuni “sciacalli” che, in questi giorni, stanno contattando telefonicamente le persone anziane spacciandosi per finti operatori dell’Asl che devono prendere appuntamento per effettuare un tampone: a darne notizia è il sindaco di Santena Ugo Baldi che esorta i cittadini a fare attenzione.

Lo scopo di questi malintenzionati è sfruttare la preoccupazione delle persone in questo momento di pandemia, per accedere alle abitazioni private.

Piemonte, nuove regole per i test Covid-19

É pertanto bene ricordare che i veri operatori Asl non effettuano visite a domicilio né nessuno di loro è autorizzato a raccogliere fondi porta a porta per fantomatiche campagne di donazione.

Chi dovesse ricevere una chiamata di questo tipo non deve prendere alcun appuntamento –avverte il sindaco Baldi- E’ altrettanto importante non aprire a nessuno che si spacci per un operatore dell’Asl. Chiunque si trovi di fronte a situazioni del genere deve immediatamente rivolgersi alle forze dell’ordine”

Ospedali Asl TO5 al limite: rianimazioni piene, 98% dei posti letto occupati