Firmato l’accordo per il Distretto del Cibo del Carmagnolese

692

É stato firmato a Santena l’accordo per la creazione del Distretto del Cibo del Chierese e del Carmagnolese: 25 i Comuni coinvolti.

distretto cibo carmagnolese
Il Comune scelto come capofila del progetto è Santena

Si è tenuta alla Fondazione Cavour di Santena la firma dell’accordo per la creazione del Distretto del Cibo tra i 25 Comuni appartenenti all’Area omogenea del Chierese e del Carmagnolese.

Attraverso questo atto ufficiale, preliminare all’ottenimento del riconoscimento regionale, il nascente Distretto contribuirà a garantire la sicurezza alimentare, si impegnerà a diminuire l’impatto ambientale delle produzioni e lo spreco alimentare, promuovendo lo sviluppo e la salvaguardia del territorio e del paesaggio rurale.

Spreco alimentare, milioni di tonnellate di cibo nella spazzatura

Comune capofila del progetto è la Città di Santena, scelta per via della sua posizione baricentrica e incaricata, attraverso la figura del Sindaco Ugo Baldi, di presentare il dossier di candidatura per il riconoscimento del Distretto.

I Comuni promotori del progetto sono i seguenti: Andezeno, Arignano, Baldissero Torinese, Cambiano, Carignano, Carmagnola, Castagnole Piemonte, Chieri, Isolabella, Lombriasco, Marentino, Mombello di Torino, Pino Torinese, Moriondo Torinese, Osasio, Pancalieri, Pavarolo, Pecetto Torinese, Poirino, Pralormo, Riva presso Chieri, Santena, Sciolze e Villastellone.

Distretto Cibo Carmagnolese
Il sindaco di Carmagnola, Ivana Gaveglio, alla cerimonia di istituzione del Distretto del Cibo (foto di Toni Gavazza – Carmagnola Tv)

Sono inoltre soggetti aderenti la Città Metropolitana di Torino, la C.I.A. (Agricoltori Italiani), la Coldiretti Piemonte, la Confagricoltura, l’associazione CiòCheVale, l’Associazione Produttori dell’Asparago di Santena e delle Terre del Pianalto, l’Associazione del Ciapinabò di Carignano, il Consorzio del Freisa di Chieri e Collina Torinese, il Consorzio del Peperone di Carmagnola, la ENGIM Piemonte, la Facolt, FCC di Pecetto – la Fondazione della Comunità Chierese, la Fondazione della Comunità di Carmagnola e il distributore Stroppiana Ortofrutticoli.

A breve verranno scelti anche il logo e l’immagine del Distretto.

Si avvicina il Distretto del Cibo carmagnolese e chierese