Santena, tutto pronto per l’inaugurazione del Museo Cavour

655

Il 17 marzo, anniversario dell’Unità d’Italia, ci sarà l’inaugurazione ufficiale del museo Cavour a Santena. La celebrazione avverrà in forma ristretta, a causa della pandemia da Covid-19.

museo Cavour Santena
Il museo sanremese sarà dedicato alla vita e alle opere di Camillo Benso, Conte di Cavour

Mercoledì 17 marzo 2021, 160esimo anniversario dell’unità d’Italia, a Santena verrà inaugurato il museo cavouriano dedicato a Camillo Benso, conte di Cavour.

Per l’inaugurazione è stata scelta simbolicamente la data del 17 marzo perché Cavour è stato un padre della patriaspiega Marco Fasano, direttore della Fondazione Cavour- I discorsi dello statista infatti sono ancora attuali e possono ispirare l’Italia di oggi, tanto che è stato citato dall’attuale presidente del Consiglio, Mario Draghi, durante il discorso al Senato“. 

All’inaugurazione, che verrà effettuata in forma ristretta a causa della pandemia da Covid-19, saranno presenti i vertici della Fondazione, il prefetto e il sindaco di Santena, Ugo Baldi.

Per coloro che volessero seguire la cerimonia sarà disponibile dalle ore 9:40 del 17 marzo sul canale YouTube della Fondazione.

Santena celebra l’anniversario della morte di Camillo Cavour

A causa dell’emergenza sanitaria in corso non si sa ancora quando il memoriale potrà essere ufficialmente aperto al pubblico, ma dalla Fondazione sperano di riuscire ad accogliere i visitatori in totale sicurezza il prima possibile, appena il Piemonte tornerà in zona gialla, organizzando visite su prenotazione.

Noi crediamo molto in questo progetto e siamo consapevoli di rappresentare una novità nel panorama museale piemontese –conclude Fasano- Chi verrà a visitare il memoriale potrà ripercorrere la vita di una persona straordinaria attraverso oggetti, dipinti e un apparato multimediale.

Le opere eseguite per la creazione del memoriale cavouriano di Santena comprendono, oltre ad alcuni lavori strutturali, la costruzione di un’ascensore, in modo che tutti possano visitare il luogo in ogni sua parte, il restauro dei numerosi dipinti e dei soffitti e anche la creazione di alcuni supporti multimediali attraverso i quali il visitatore sarà guidato tra i vari momenti della vita dello statista.

Santena celebra il 17 marzo online: “uniti, anche se distanti”