Il Santissimo Sacramento esposto sul sagrato deserto della Collegiata di Carmagnola

5121

In contemporanea alla preghiera di Papa Francesco in piazza San Pietro, anche a Carmagnola i parroci hanno esposto il Santissimo Sacramento e impartito la benedizione alla Città contro l’epidemia di Coronavirus.

Don Dante esposizione Santissimo Sacramento Collegiata foto di Filiberto Alberto
Don Dante espone simbolicamente il Santissimo Sacramento e benedice la Città di Carmagnola (foto di Filiberto Alberto)

L’esposizione del Santissimo Sacramento su un sagrato della Collegiata deserto, con benedizione eucaristica impartita simbolicamente a tutta la città, ha rappresentato l’atto finale di una nuova, intensa giornata di fede per Carmagnola, impegnata da settimane nel contrasto all’epidemia di Coronavirus.

Don Dante esposizione Santissimo Sacramento Collegiata foto di Filiberto Alberto
Don Dante sul sagrato della Collegiata di Carmagnola con il Santissimo Sacramento (foto di Filiberto Alberto)

Il gesto, dal forte valore religioso, è stato compiuto oggi, nel tardo pomeriggio, dall’arciprete della parrocchia Collegiata Ss. Pietro e Paolo, don Dante Ginestrone, al termine di una preghiera iniziata con la Via Crucis in chiesa e seguita dai Vespri, mentre nelle altre parrocchie cittadine veniva celebrata la santa messa.

Don Dante esposizione Santissimo Sacramento Collegiata foto di Filiberto Alberto
Don Dante davanti alla Collegiata Ss. Pietro e Paolo di Carmagnola (foto di Filiberto Alberto)

Anche a Salsasio e San Bernardo, quindi, i rispettivi parroci don Iosif e don Giovanni hanno compiuto lo stesso gesto, esponendo il Santissimo Sacramento davanti alle proprie chiese.
In quel momento sono anche risuonate le campane cittadine, invitando la Comunità a un momento di raccoglimento e fede.

In questo modo, la Comunità cattolica carmagnolese si è unita in preghiera a Papa Francesco contro l’epidemia di Coronavirus: in contemporanea, infatti, il Pontefice ha celebrato una funzione in piazza San Pietro, anch’essa deserta, con benedizione eucaristica finale.

[Fotoservizio a cura di Filiberto Alberto]