Sommariva del Bosco, il vicesindaco annuncia “tolleranza zero”

951

Videomessaggio del vicesindaco di Sommariva del Bosco, Marco Pedussia, che lancia la “tolleranza zero” verso i cittadini che non rispettano le regole (o fanno i “furbetti”). Proseguono i lavaggi, in centro e nelle frazioni.

Sommariva tolleranza zero Coronavirus
Il vicesindaco di Sommariva del Bosco, Marco Pedussia, nel videomessaggio in cui annuncia la “tolleranza zero”

Il vicesindaco di Sommariva del Bosco, Marco Pedussia, ha pubblicato un nuovo video-messaggio sul sito internet comunale per lanciare un appello a tutti i sommarivesi, annunciando la “tolleranza zero” per chi trasgredisce le regole o tenta di aggirarle.

State a casa! -parte con enfasi Pedussia- Abbiamo riscontrato ancora troppi cittadini in giro per nulla. Così non va! Troppe volte si esce con il cane. Così non va! Non si acquista una pagnotta per volta, per uscire più volte al giorno. Così non va!“.

Il vicesindaco di Sommariva del Bosco annuncia quindi la “tolleranza zero”: “Cambiamo, altrimenti sarò costretto ad adottare provvedimenti più restrittivi, anche per le uscite con il cane“.

Nella giornata di ieri, inoltre, il Comune ha provveduto alla pulizia di parchi, piazze, strade, panchine e scuole, con un lavaggio a 190 gradi. “Proseguiremo nel fine settimana, interessando sia le strade del concentrico e delle frazioni -dettaglia Pedussia- Abbiamo tutte le risorse per fare tutto. Inoltre, grazie al supporto del gruppo caritativo parrocchiale e della Protezione Civile, riusciamo anche a fornire gli approvvigionamenti di alimenti e farmaci“.

E conclude come ha iniziato: “Stiamo a casa, altrimenti non andrà tutto bene e non potremo ripartire“.

Al momento a Sommariva del Bosco è presente un solo caso confermato di contagio da Coronavirus Covid-19, peraltro in miglioramento all’ospedale di Cuneo.