Sport Rally Team porta le Supercar alla scoperta di Langhe e Roero

580

Al via la stagione dei raduni per lo Sport Rally Team, che domani, domenica 4 luglio, porta le Supercar alla scoperta di Langhe e Roero.

sport rally team langhe
Primo raduno dell’anno per lo Sport Rally Team, con le Supercar che visiteranno le Langhe e il Roero [immagine di repertorio]
Inizia nei territori di Langhe e Roero -dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, ovvero Langhe e Roero- la stagione dei raduni 2021 dello Sport Rally Team.

Il sodalizio rallistico carmagnolese guidato da Piero Capello, propone infatti domani, domenica 4 luglio, un tour delle regioni vinicole piemontesi, riservato ai possessori di Supercar quali Ferrari, Lamborghini, Maserati, Porsche, Aston-Martin e Lotus.

I driver si avventureranno fra Cherasco, Govone e Montelupo Albese, solcando un territorio ricco di vigneti che producono vini prelibati (dal Barolo all’Arneis, dalla Favorita al Pelaverga) sfiorando castelli di storia millenaria.

Littering e rifiuti abbandonati, una campagna nelle Langhe e nel Roero per contrastare questi fenomeni

L’appuntamento per i radunisti è per domenica mattina a Cherasco, per poi puntare verso Govone, toccando Pollenzo con la sua Università del Gusto, Roddi tenendosi sulla destra i primi contrafforti delle Langhe e a sinistra le sponde del Tanaro.

Dopo aver visitato il Castello di Govone, le Supercar viaggeranno sulle colline del Roero che si specchiano nella sponda sinistra del Tanaro, toccando Priocca, Castellinaldo, Guarene, per poi attraversare nuovamente il Tanaro e ritornare nelle Langhe, passando per Grinzane Cavour, Diano D’Alba, e arrivare a Montelupo Albese.

Qui è previsto un aperitivo con i bianchi delle Langhe, prima di risalire in vettura puntare verso Rodello, Lequio Berria, Monforte d’Alba, sfiorare Barolo, risalire la collina verso La Morra e finalmente giungere nei sobborghi di Cherasco.

Camminando per Langhe e Roero: 3 itinerari a piedi da non perdere

Qui, in località San Bartolomeo, a “La Felicina” di Titta e Dario Cerrato (sei volte campione italiano e due volte europeo rally) si terrà il pranzo, gustando tutte le specialità eno-gastronomiche del territorio.

Questo raduno è stato un successo ancor prima di iniziare, visto che abbiamo raggiunto la quota iscrizioni che ci eravamo prefissi, cinquanta vetture, ben prima della chiusura iscrizioni”, afferma sorridente Piero Capello.

Ciò che mi dà ancor più soddisfazione è vedere che ai nostri abituali radunisti, alcuni dei quali hanno partecipato a tutti i nostri eventi, si sono aggiunti gruppi provenienti da altre regioni, quali Liguria, Lombardia e per la prima volta dall’Emilia Romagna, oltre che da una pattuglia di equipaggi svizzeri che porteranno il sapore delle Langhe anche oltre le Alpi -conclude il patron dello Sport Rally TeamNaturalmente la parte del leone la fa il gruppo dei biellesi, che come sempre sono i più numerosi per numero di presenze, ma anche le altre città sono in crescita”.

Sport Rally Team, successo per il Test Day nel Roero