Sportello informativo per donne in difficoltà a Moncalieri

117

Il nuovo punto d’ascolto per donne in difficoltà sarà a servizio di tutto il territorio dell’area sud torinese. Apertura il mercoledì pomeriggio, dalle 15 alle 18, senza appuntamento.

Monica Cerutti assessora Regione Piemonte pari opportunità diritti civili sportello donne in difficoltà ph. pagina Facebook Monica Cerutti
L’assessore regionale Monica Cerutti

E’ stato inaugurato a Moncalieri -a servizio anche dei Comuni limitrofi dell’area sud torinese- il nuovo sportello informativo per donne in difficoltà, finanziato dalla Regione.

Il nuovo punto di ascolto è attivo nel centro polifunzionale “P.G. Ferrero”, in via Santa Maria 27.
Il nuovo punto di ascolto riceverà le donne il mercoledì dalle 15 alle 18, senza appuntamento. Queste potranno recarsi di persona o telefonare al numero 337-1082919. 
Gli addetti effettueranno un primo ascolto. Poi assegneranno la donna maltrattata a un’operatrice che seguirà il suo caso. L’apertura di questo sportello consentirà di creare  una sorta di ponte di collegamento tra le vittime e il centro antiviolenza più vicino.

Si tratta di uno dei dieci sportelli finanziati da un bando della Regione e che va a rafforzare la rete contro la violenza sulle donne -spiega Monica Cerutti, assessora alle Pari opportunità della Regione Piemonte– Inoltre, a breve, apriranno in Piemonte anche nuovi quattro centri antiviolenza: in questo modo, dai 16 attuali, entro fine 2019 si salirà a 20 in tutto il Piemonte

Lo sportello per donne in difficoltà è a servizio di tutto il territorio dell’area sud torinese.
Con questo nuovo punto informativo, e con quello complementare di Nichelino, andiamo a coprire una zona significativa che prima era priva di servizi di questo tipo -sottolinea ancora Monica Cerutti- L’unione delle istituzioni e della società civile rende la comunità più forte nel contrasto a una piaga sociale terribile come la violenza di genere”.

Alla cerimonia di apertura, avvenuta negli scorsi giorni, hanno partecipato diversi amministratori locali, proprio per sottolineare l’importanza del servizio offerto. Tra questi, il sindaco di La Loggia, Domenico Romano; il sindaco di Trofarello Gian Franco Visca e le assessore di Moncalieri e Nichelino.