“Storia di un figlio” apre il cartellone de Il Libro del Mercoledì

262

Il volume “Storia di un figlio”, di Fabio Geda e Enaiatollah Akbari, è il primo evento della rassegna letteraria “Il Libro del Mercoledì”, a cura del Gruppo di Lettura Carmagnola: appuntamento mercoledì 19 maggio alle ore 20 nel cortile del castello.

Storia di un figlio
I due autori del libro “Storia di un figlio” saranno presenti a Carmagnola mercoledì 19 maggio 2021 (foto: Gruppo di Lettura Carmagnola)

Prende il via mercoledì 19 maggio 2021 la rassegna letteraria “Il Libro del Mercoledì”, a cura del Gruppo di Lettura Carmagnola, in un appuntamento che vede al centro il volume “Storia di un figlio (andata e ritorno)” di Fabio Geda e Enaiatollah Akbari.

La serata, per rispettare gli orari del coprifuoco, ha inizio alle ore 20 (non alle 21 come inizialmente previsto) nel cortile del castello municipale di via Silvio Pellico 5.

I posti sono esclusivamente a sedere, nel rispetto dei protocolli anti-contagio: potranno accedervi solo coloro che avranno prenotato in anticipo, al numero 392-5938504 o via email all’indirizzo gdlcarmagnola@gmail.com.

Storia di un figlio
La copertina del libro “Storia di un figlio”

“Storia di un figlio (andata e ritorno)”

Questa la sinossi del libro presentato mercoledì dal Gruppo di Lettura Carmagnola:

“Nel mare ci sono i coccodrilli”, storia vera di Enaiatollah Akbari, termina nel 2008, quando il protagonista riesce a parlare al telefono con la madre per la prima volta dopo il lungo e avventuroso viaggio che dall’Afghanistan l’ha condotto in Italia, a Torino.

Ma cosa è successo alla sua famiglia prima di quella telefonata? In quali modi è rimasta coinvolta dalla “guerra al terrore” iniziata nel 2001? E com’è cambiata la loro vita e quella di Enaiat da quando si sono ritrovati fino al 2020?

Nel libro, Enaiat ci accompagna attraverso la sua vita e non solo, raccontando un pezzo di storia che riguarda tutti. Il rapporto a distanza con la madre; la violenza del fondamentalismo; l’amore e le amicizie italiane; il ritorno in Pakistan; un secondo ritorno in Italia; una nuova casa; un dolore lancinante e la gioia enorme, inattesa, dell’incontro con Fazila.

Con straordinaria leggerezza Fabio Geda torna a raccontare una storia pura, delicata e più che mai necessaria, in cui il dolore della perdita si mescola all’ingenua commozione di chi sopravvive. Una storia vera, che ricorda come su tutto vincano la solidità degli affetti, la persistenza della nostalgia e del desiderio, capace di superare le distanze.

Nove serate dedicate ai libri e ai loro autori, la scommessa del Gruppo di Lettura Carmagnola

Saranno presenti all’appuntamento Carmagnolese i due autori.

Fabio Geda è nato nel 1972 a Torino, dove vive. Ha pubblicato romanzi e monologhi, con le più prestigiose case editrici italiane. Enaiatollah Akbari, rifugiato politico afgano, è protagonista del libro scritto da Geda “Nel mare ci sono i coccodrilli” (2010), che è diventato un vero e proprio caso letterario ed è stato pubblicato in trentadue Paesi.

Per salvarlo dal destino di recluta dei talebani, la madre lo abbandonò in Pakistan, da dove raggiunse fortunosamente l’Iran, la Turchia e, infine, l’Europa. In Italia trovò una famiglia affidataria e ottenne lo status di rifugiato; oggi è dottore in Scienze internazionali.

“Il Libro del Mercoledì” con il Gruppo di Lettura Carmagnola

Questi i futuri appuntamenti della kermesse letteraria a cura del Gruppo di Lettura Carmagnola, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Carmagnola e la biblioteca civica:

  • Mercoledì 26 maggio – Margherita Oggero – Il gioco delle ultime volte
  • Mercoledì 16 giugno – Massimo Temporelli – F***ing Genius
  • Mercoledì 23 giugno – Fabio Cantelli Anibaldi – Sanpa, madre amorosa e crudele
  • Mercoledì 30 giugno – Andrea Colamedici e Maura Gancitano – Prendila con filosofia (manuale di fioritura personale)
  • Mercoledì 7 luglio – Enrico Brizzi – La primavera perfetta
  • Mercoledì 14 luglio – Michele Riefoli – Rivoluzione integrale
  • Mercoledì 21 luglio – Filippo Nassetti – Molte aquile ho visto in volo
  • Mercoledì 28 luglio – Andrea Panciroli – 2K10, l’anno zero dei social

Le serate non si svolgeranno mercoledì 2 giugno, Festa della Repubblica, e mercoledì 9 giugno, in concomitanza con “Letti di Notte”.

«Pur nel distanziamento che l’emergenza sanitaria impone, sarà l’occasione di avere un’interazione con gli scrittori, fare loro domande, ottenere la dedica sulla copia del libro -spiega Maurizio Liberti, animatore della manifestazione con Alessia Respighi- Abbiamo pensato anche a chi non potrà essere presente: tutti i libri proposti saranno infatti a disposizione dei lettori nella biblioteca comunale fin dai giorni precedenti l’incontro».

Ogni scrittore, inoltre, si presenterà mezzora prima di salire sul palco dalla pagina Facebook di BzNews24 all’interno della rubrica ‘Il Caffe Letterario’ condotto dal giornalista Alan Conti.

“Il libro del mercoledì”: ecco i nomi della kermesse letteraria di Carmagnola